Volley Club Frascati, gran bella prova contro la Roma 7 nella Capitale

0
709
de_franceschi_volley_club_frascati
De Franceschi, giocatrice del Volley Club Frascati
de_franceschi_volley_club_frascati
De Franceschi, giocatrice del Volley Club Frascati

Un pezzo di salvezza ormai in tasca. La serie B2 femminile del Volley Club Frascati sfodera la sua miglior prestazione nella gara più delicata della stagione, quella sul campo della Roma 7 terzultima della classe. Era un vero e proprio scontro diretto quello di sabato scorso e le ragazze di coach Paolo Collavini lo hanno vinto con un’autorità e una personalità incredibili: il 3-0 finale parla chiaramente. Tra l’altro le tuscolane mancavano di un “pezzo” importante come Viviana Aquilanti, fermata da un infortunio, e hanno ripresentato nel corso del match la giovane palleggiatrice classe 1997 Alessia Coppetti che il sabato precedente contro Ostia aveva fatto il suo esordio assoluto in prima squadra. «E’ il nostro primo 3-0 stagionale come ci ha ricordato il coach a fine partita – dice il martello classe 1989 Giorgia De Franceschi – ed è arrivato nel momento giusto. Nel primo set abbiamo approfittato al meglio di alcuni errori di formazione della squadra avversaria, poi il secondo e terzo set sono stati due battaglie: nei momenti decisivi non abbiamo tremato e questo è il segnale della nostra crescita. Probabilmente in altri momenti non l’avremmo spuntata». Ora sono sette i punti che dividono il Volley Club Frascati dalla stessa Roma 7 (e quindi dalla zona retrocessione) con cinque gare ancora da giocare. «Ma non possiamo assolutamente considerarci salve – dice la De Franceschi -. Dobbiamo incontrare ancora squadre importanti e quindi è necessario essere concentrate fino all’ultimo». Il prossimo turno, sabato prossimo, prevede il match interno contro il San Paolo Cagliari penultimo della classe: una sorta di match point, per fare un paragone tennistico. «All’andata riuscimmo a vincere in maniera autoritaria – ricorda la De Franceschi -. Loro, stando anche alla classifica, hanno qualche difficoltà, ma dovremo stare con gli occhi aperti e non commettere errori in questo finale di stagione».

Print Friendly, PDF & Email