Volley Club Frascati, U18 vuole le finali nazionali”

Volley Club Frascati Under 18 femminile, la palleggiatrice classe 2020 Alice Boccuccia: “Dobbiamo provare a centrare le finali nazionali”

0
85
under_18_femm_vcf
under 18 femm Vcf

L’emergenza Coronavirus ha ovviamente bloccato anche tutte le competizioni pallavolistiche. Un peccato doppio per l’Under 18 femminile Eccellenza del Volley Club Frascati, vogliosa di riscatto dopo una prima parte di stagione non brillantissima. Le ragazze di coach Flavia Mola hanno chiuso al quinto posto la prima fase del campionato e stanno aspettando di cominciare l’avventura nel tabellone regionale. La palleggiatrice classe 2002 Alice Boccuccia, uno dei tre capitani del gruppo tuscolano, fa il punto della situazione: “La prima parte del campionato non è andata benissimo. Probabilmente abbiamo preso un po’ sotto gamba qualche partita e non siamo riuscite ad esprimere il potenziale reale del nostro gruppo. A mio parere solo Volleyro’ e Volley Friends sono più forti, ma dobbiamo cercare di dimostrarlo sul campo e per questo dobbiamo dare il massimo nel momento in cui si riprenderà l’attività”. Tenersi “sul pezzo” non è semplice in questo periodo di stop assoluto: “Fare allenamento a casa non è ovviamente la stessa cosa che vedersi in palestra, ma in questo momento non si può fare altro – rimarca la Boccuccia – Il nostro staff tecnico ci dà indicazioni quotidianamente per cercare di mantenere un buono stato di forma fisico in attesa della ripresa”. Una volta terminata (si spera al più presto) questa brutta situazione che coinvolge l’Italia intera, l’Under 18 femminile Eccellenza del Volley Club Frascati si tufferà nel tabellone finale: “Dobbiamo cercare di centrare le finali nazionali, ovvero uno dei primi tre posti nel tabellone regionale. Il gruppo ci crede, è chiaro che tanto dipenderà dal nostro atteggiamento” spiega che la Boccuccia che come tante sue compagne gioca anche nel gruppo della serie C: “Anche lì la strada per la salvezza è complicata, ma non dobbiamo mollare nulla e continuare a lottare fino alla fine”.

Print Friendly, PDF & Email