Volley Club Frascati, vittoria delle ragazze della D sul Terzo Millennio

0
966
volleyclubfrascati
Volley Club Frascati serie D femminile
volleyclubfrascati
Volley Club Frascati serie D femminile

SPORT – La serie D del Volley Club Frascati ha avuto un inizio di stagione molto sofferto. La squadra di coach Dario De Notarpietro, che l’anno scorso (sotto la guida dell’ex tecnico Scafati) era in zona play off, ci ha messo un po’ per carburare, ma nel girone di ritorno sembra finalmente aver trovato un ritmo “consono” alle proprie possibilità. Sabato scorso la squadra frascatana ha letteralmente schiantato in campo esterno il Terzo Millennio, ex terzo della classe, con un chiarissimo 3-0. «E’ stata la partita perfetta – commenta De Notarpietro – sotto tutti i punti di vista: abbiamo commesso forse tre errori in battuta e due in attacco in tutto il match, le ragazze hanno giocato tutte come possono e come sanno fare». I miglioramenti della squadra, comunque, si erano già visti prima di sabato. «Nel girone di ritorno abbiamo vinto quattro partite su sette e rispetto al girone d’andata la crescita è stata evidente – spiega l’allenatore -. Si vedono i frutti del duro lavoro che stiamo portando avanti dall’inizio della stagione e nella gara di sabato è uscito tutto il potenziale di questo gruppo. Ci manca ancora una certa continuità di rendimento e cercheremo di trovarla in questo finale di stagione». Dove, oltre alla prosecuzione della crescita delle ragazze, sarà importante anche centrare un risultato sportivo. «Vogliamo e dobbiamo ottenere la salvezza senza passare dai play out – rimarca De Notarpietro -. Il prossimo turno ci vedrà impegnate in casa contro l’Onda volley prima della classe: è una squadra che merita la vetta del girone, ma noi dobbiamo provare a replicare il match di sabato scorso. In quel modo qualche punto potremmo strapparlo anche al prossimo fortissimo rivale».

E’ stato un week-end positivo anche per la serie D maschile di coach Massimiliano Di Vozzo, capace di vincere 3-1 sul campo dell’Antrodoco ultimo della classe, mentre la B2 femminile di coach Paolo Collavini ha perso in casa dell’Aprilia, ma solo al tie-break conquistando, dunque, un punto importante in ottica salvezza.

Print Friendly, PDF & Email