Il volley di Zagarolo ricorda Irene Lombardo

0
1048
lombardo
La pallavolo di Zagarolo ricorda Irene Lombardo
lombardo
La pallavolo di Zagarolo ricorda Irene Lombardo

“Irene Lombardo…una pallavolista come noi…”, questa la frase scritta sulle locandine del torneo, perché così l’hanno voluta ricordare i bambini della pallavolo che

domenica 5 ottobre si sono dati appuntamento, insieme a genitori e istruttori, lungo le vie di Zagarolo per disputare il torneo di minivolley in suo onore.

L’evento, proposto e ideato dal Gruppo Sportivo Union Volley Zagarolo, in collaborazione con il G.S. Pallavolo Zagarolo, la Proloco e in accordo con i famigliari, ha visto più di 70 giovani atleti in erba giocare sui campetti di minivolley allestiti per l’occasione lungo Corso Vittorio Emanuele.

Perché ricordare Irene in questo modo? Perché Irene amava la pallavolo. Da bambina aveva giocato prima nel minivolley, poi nelle squadre giovanili. Dunque quale modo migliore per ricordarci del   suo sorriso e la sua voglia di divertirsi se non vedendoli riflessi sui visi di piccoli atleti come lo era stata lei?. Mentre i bambini giocavano Irene era tra loro, con i suoi riccioli e le sue mani protese in alto….Per quanti non avessero avuto il piacere di conoscerla, venuta a mancare prematuramente due anni fa, Irene era ragazza solare, in gamba, impegnata nell’associazionismo locale. Infatti collaborava con la Proloco e con l’Istituzione di Palazzo Rospigliosi. Una persona disponibile e sempre pronta ad aiutare gli altri.

Il torneo è stato inserito nel programma dei festeggiamenti della 71° Sagra dell’Uva e dei prodotti tipici locali, con la speranza di poter essere ripetuto ogni anno in occasione di questa festa. Un impegno questo, preso innanzitutto dal Presidente dell’Union Volley Pietro Renzi e da Ivana Rega allenatrice di Irene e sua amica.

Alla manifestazione erano presenti il marito Andrea, la mamma Marjan e il papà Adolfo. Emozionati, durante la premiazione hanno ringraziato l’Union Volley, i genitori e tutti i bambini presenti.

E noi ringraziamo loro per averci dato la possibilità di testimoniare la nostra stima e ammirazione nei confronti di Irene Lombardo. Semplicemente…una pallavolista come noi!.

Print Friendly, PDF & Email