Volo annullato e salta la sfida contro Elmas per la Carlisport Ariccia

0
638
Carlisport Ariccia
Carlisport Ariccia timeout
Carlisport Ariccia
Carlisport Ariccia timeout

SPORT – L’Innova Carlisport Ariccia intende precisare con chiarezza che il volo Roma-Cagliari della compagnia Ryanair delle ore 8,20 su cui la squadra doveva imbarcarsi per raggiungere la Sardegna e giocare la sfida con l’Elmas, dopo essere stato ripetutamente rimandato fino alle ore 11, è stato definitivamente annullato. La società ha immediatamente informato dell’accaduto sia la Divisione calcio a 5 che la società Elmas proprio per evitare disguidi di ogni tipo.

Renato Richartz parla proprio della voglia che c’era nel gruppo di mister Mauro Micheli di giocare in Sardegna. «Avevamo fatto una bella partita contro il Foligno e volevamo dare seguito a quel successo – spiega il laterale brasiliano -, invece siamo dovuti rimanere fermi nello scorso week-end. Inoltre ci eravamo allenati bene tutta la settimana pensando alla gara con l’Elmas e al momento non è chiaro nemmeno quando si dovrà rigiocare quella partita». Il prossimo turno, l’ultimo del 2013, dovrebbe vedere impegnata l’Innova Carlisport contro la Torgianese in casa. Il condizionale è d’obbligo dopo che, nell’ultimo match, la squadra umbra non si è presentata per il match casalingo col Foligno. «La Torgianese aveva allestito una bella squadra all’inizio del campionato – dice Richartz -, però al momento sono rimaneggiati a causa di alcune questioni che non conosco. Ma comunque dobbiamo preoccuparci soltanto di allenarci al massimo e dare il nostro meglio dentro al campo sabato prossimo». La squadra ariccina sembra ad un passo dal primo obiettivo stagionale, quello di piazzarsi tra le prime quattro squadre alla fine del girone d’andata. Un risultato che varrebbe il “pass” per tentare l’avventura nella Coppa Italia di categoria. «Sarebbe molto importante andare in Coppa – dice Richartz – innanzitutto per una nostra soddisfazione personale, poi per portare avanti il nome dell’Innova Carlisport e tentare di conquistare la prima Coppa Italia di serie B del nostro club».

Print Friendly, PDF & Email