Waterpolis, vittoria a Pozzuoli per le ragazze dell’A2

Under 15 femminile dell’F&D Waterpolis sconfitta contro la SIS Roma. L'A2 femminile dell'F&D Waterpolis vincente contro il Flegreo

0
261
u15_waterpolis
L'under 15 dell'F&D contro la SIS

Under 15 femminile dell’F&D Waterpolis sconfitta contro la SIS Roma

Nonostante una gara combattuta e pirotecnica, alla Romanina nello scontro tra le padrone di casa della SIS Roma e l’F&D Waterpolis ad avere la meglio sono le capitoline nella gara valevole per il campionato di categoria under 15 femminile. 17-10 in favore del team di Roma il finale, per un match sempre in controllo delle avversarie. Il primo parziale è piuttosto equilibrato e finisce 4-2 per le locali, che mettono subito in discesa il match. La reazione veliterna è veemente ma non basta. A segno per la compagine di mister Calcagni Falletta, Attenni, Aprea Ginevra, Fava (doppietta), Aprea Andreacarola (ben cinque le marcature). Purtroppo però dieci gol non bastano a fare punti e l’F&D deve arrendersi alla maggior concretezza giallorossa. “Avevo chiesto grinta e concentrazione perché potevamo giocarci la partita, tirandola fino alla fine perché era una gara da tripla”, ha detto mister Calcagni a fine gara. “Purtroppo le ragazze non sono entrate con il giusto piglio e non abbiamo inciso in attacco sbagliando molto in difesa. Per ogni gol nostro c’era subito la loro risposta. La partita è stata brutta e c’è poco da salvare, ci deve invece far riflettere questa esperienza per le prossime partite e per rimettere il campionato sui binari giusti a partire dalla prossima gara contro Il 3T”, ha concluso l’allenatore dell’F&D.

F&D Waterpolis: Castorina, Ducci, Falletta (1), Attenni (1), Fava (2), Cappelluti, Simi, Aprea G. (1), Renzi, Aprea A. (5), Palumbo, Cianfarani, Gaibisso, Iacomino, Di Giacomantonio. Allenatore: Matteo Calcagni

f_d_waterpolis_bt_flegreo
F&D Waterpolis vincente sul Flegreo

A2 femminile, F&D Waterpolis vincente contro il Flegreo (10-6)

Gara dalle mille insidie alla Piscina “Monteruscello” di Pozzuoli per l’F&D Waterpolis di mister Di Zazzo, al cospetto di un Flegreo mai domo e sempre pericoloso in zona offensiva. Alla fine la spunta la compagine castellana con un bel 10-6 frutto di una gara fatta di grinta e sacrificio. Primo tempo tiratissimo che si conclude sul 2-1 per le padrone di casa, a segno Carrasco per l’F&D. La situazione viene ribaltata nel secondo parziale con il 3-1 in favore dell’F&D che vede le firme ancora di Carrasco (due volte) e Rosini. Si va a metà gara sul 4-3, con un perfetto equilibrio e tante occasioni che rendono il match pimpante. Il 2-2 del terzo parziale è solo un’illusione per le partenopee, poiché fa da prologo al 4-1 del quarto finale che vede trionfare la squadra veliterna. Si aggiungono alla lista delle marcature Bagaglini, De Cuia (doppietta per lei) e ancora Carrasco che chiude la partita con uno score personale di sei reti. La vittoria conferma il pronostico e vede l’F&D Waterpolis a punteggio pieno dopo le prime due giornate. Onore e merito ad un Flegreo che ha comunque disputato un’ottima partita. Prossimo turno per l’F&D in casa, a Lariano, contro la Roma Vis Nova per un altro derby (ore 15.00).

F&D Waterpolis: Minopoli, Cristea, Carrasco (6), De Marchis, Zenobi, Rosini (1), Carosi, Bertini, De Cuia (2), Aprea, Piscopo, Bagaglini (1), Meccariello. Allenatore: Daniele Di Zazzo.

Under 20 maschile F&D Waterpolis, castelllani vittoriosi 20-5 sul CSI Flaminio

u20_waterpolis
Under 20 Waterpolis prima della gara con CSI Flaminio

3 febbraio h.19:15 – Non c’è partita all’Evolution Fit Village di Lariano tra l’Under 20 della F&D Waterpolis e il CSI Flaminio. 20-5 il finale, con una gara in pieno controllo dei ragazzi di mister Criserà, che non hanno mai perso il pallino del gioco e hanno concesso qualcosa agli avversari solo ad inizio gara. Nel primo parziale il punteggio è stato di 5-3, mentre nel secondo i castellani hanno chiuso sul 5-2. Il 6-0 del terzo e il 4-0 del quarto tempo hanno consacrato una vittoria meritata che ha visto andare a segno praticamente tutti gli effettivi, portiere compreso. Cinque gol per Briganti, quattro per Cedroni, tre per Fioravanti, due per Tonon e Ferrante, uno a testa per Pastacaldi, Di Santantonio, Mastrangeli, Lucarelli. “Partita mai in discussione eccetto il primo tempo dove c’è stato un po’ più di equilibrio” – ha commentato mister Criserà a fine gara – “troppo il divario tra le due squadre e loro avevano undici giocatori a referto e con parecchi atleti sotto età. D’altra parte noi abbiamo fatto una buona gara, ho avuto modo di far ruotare il roster della squadra e abbiamo sviluppato delle buone azioni. C’è da ricordare” – ha continuato il tecnico – “le due prodezze: il gol del portiere da porta a porta, da venticinque metri e un tiro preciso col portiere loro fuori dai pali e la rovesciata di Cedroni da sei metri. In generale” – ha concluso il tecnico – “la squadra si è comportata bene ed è stata abbastanza attenta, soprattutto negli ultimi due tempi in difesa… questo fa ben sperare per la prossima gara contro il Manianpama”

F&D Waterpolis: Briganti (5), Cedroni (4), Fioravanti (3), Tonon (2), Pastacaldi (1), Ferrante (2), Disantantonio (1), Mastrangeli (1), Lucarelli (1). Allenatore: Domenico Criserà.

Ottimi tempi e grandi progressi per il settore nuoto dell’F&D Waterpolis al Trofeo Peppe Sant

esordienti_b_waterpolis
Il gruppo Esordienti B della Waterpolis con Emiliano Specchi

Week end intenso per l’F&D Waterpolis, settore nuoto, al centro federale di Pietralata per la prima prova del Trofeo Peppe Sant, competizione che si svolge in tre prove più la finale. Sono andati in vasca gli Esordienti A allenati dal tecnico Roberto Cianfarani e gli Esordienti B allenati dal tecnico Emiliano Specchi. Molte le assenze per via dell’influenza, ma la squadra nonostante fosse rimaneggiata non ha affatto sfigurato. Per gli Esordienti B hanno gareggiato Michela Cedroni, Vittorio Cugini, Sofia Perillo, Leonardo Carini, Elia Spallotta. Per gli Esordienti A, invece, in acqua Musatov Kyrill, Flavio De Marchis, Elena Cantonetti, Marta Perillo, Fabio Chambery, Gabriele Santini e Stefano Serangeli. La prima notizia positiva è che tutti hanno migliorato i propri tempi personali, dando quindi segno di grande progresso. Vittorio Cugini, classe 2010, ha portato a termine i 50 rana con oltre metà vasca di vantaggio sugli altri confermandosi dopo la vittoria del campionato regionale al “Gaetano Lanzi” con un tempo di 44”5. Bene anche Stefano Serangeli (3’06” nei 200 dorso), Gabriele Santini (1’12” nei 100 stile libero), Fabio Chambery (21’36” nei 1500 stile libero), Musatov Kyrill (1’19” nei 100 stile libero), Marta Perillo (1’29” nei 100 stile libero). Notevoli anche le prove di Marta Cedroni nei 50 dorso (40”1), Elia Spallotta nei 50 dorso, Leonardo Carini nei 50 rana ed Elena Cantonetti, superlativa sia nei 200 dorso che nei 100 stile libero. Grande soddisfazione è stata espressa dal tecnico Roberto Cianfarani, che insieme al collega Specchi ha guidato i ragazzi in una splendida due giorni di gare.

A2 femminile, F&D Waterpolis alla prova Vis Nova. Il vice-capitano Zenobi: “La nostra forza è il sacrificio”

roberta_zenobi
Roberta Zenobi

4 febbraio h.15:20 – Dopo la buona vittoria a Monteruscello, contro un Flegreo ostico, l’F&D Waterpolis torna nella piscina amica a quindici giorni di distanza dall’esordio vincente contro i Castelli Romani. Il calendario mette davanti alle ragazze di Di Zazzo un nuovo derby, stavolta con la Roma Vis Nova, per una gara che si rivelerà non priva di insidie. Le veliterne sono tuttavia a punteggio pieno e hanno tutta l’intenzione di restarci, come annuncia il vice-capitano Roberta Zenobi, nella consueta intervista settimanale.

Roberta Zenobi, domenica a Napoli una partita difficile considerando che dopo il primo parziale eravate sotto di un gol. Che trasferta è stata?

“Come ci immaginavamo, conoscendo già la squadra del Flegreo, non sarebbe stata una partita facile, e così è stato. Una trasferta in un campo ostico, contro una squadra da non sottovalutare mai, che da sempre ci ha fatto sempre sudare la vittoria”;

Alla fine è arrivata una vittoria che rispetta il pronostico e che allo stesso tempo dimostra ancora una volta quanto sia difficile questo girone di A2, con tutte le squadre pronte a dare battaglia. Qual è stata la svolta del match contro il Flegreo?

“Si, alle fine è arrivata la vittoria. Parlando anche con le compagne, penso che nessun campo, nessuna avversaria, nessun arbitro, potrà impedirci di ottenere un buon risultato se noi giochiamo con serenità, tranquillità cercando di fare bene ciò che ci riesce meglio! Questo sarà un campionato dalle mille insidie. Potrai farti mille pronostici, ma ogni partita sarà a sé! Solo se tutte noi avremmo un unico e stesso obiettivo in testa, sacrificandoci l’una per l’altra, riusciremo a portare a casa 3 punti! Ecco, forse, la forza in più che abbiamo avuto contro il Flegreo è stata proprio questa…”;

Dopo due giornate siete a punteggio pieno, sentite la pressione di essere le ‘favorite’ e dover in qualche modo soddisfare le aspettative del tifo che vi vuole in A1?

“Siamo solo all’inizio con davanti altre squadre che non ci regaleranno nulla! Ci stiamo comportando bene, ci stiamo allenando bene per provare a sciogliere quel pizzico di amaro che ci è rimasto della retrocessione dalla Serie A1 alla serie A2”;

All’Evolution Fit Village domenica arriva la Roma Vis Nova. Si tratta di un nuovo derby, che gara sarà?

“Domenica giochiamo di nuovo in casa contro il Roma Vis Nova. Un derby non facile, loro hanno degli elementi molto validi, stiamo lavorando cercando di migliorare i nostri errori. Domenica avremo la fortuna di giocare in casa, nella nostra piscina e di avere un giocatore in più a nostro favore, il nostro pubblico! Quindi, tutti presenti per tirar fuori quella forza in più”;

Da vice-capitano e da veterana della squadra, ci puoi dire un pregio e un difetto di questo gruppo che si è formato quest’anno?

“Faccio parte di questo gruppo ormai da diversi anni, con alcune abbiamo iniziato insieme questo percorso, con altre ci siamo incontrate strada facendo! Probabilmente non abbiamo difetti, potrei dire che siamo una squadra molto giovane che si sta facendo le ossa giorno dopo giorno, che migliora partita dopo partita, sicuramente abbiamo uno dei pregi più belli…ognuna di noi si sacrifica per l’altra”;

Le prime due giornate ti hanno già fatto venire un’idea sul tipo di campionato che vivrete?

“Come già detto, sarà un campionato dalle mille insidie. Chi più, chi meno, conosciamo le squadre avversarie, cercheremo di studiarle, lavorare e ottenere buoni risultati! Sarà una stagione non facile, non dovremmo mai abbassare la guardia. Come disse il buon Kobe Bryant “Questa è la mentalità del mamba: noi non molliamo, non tremiamo, non scappiamo. Noi resistiamo e conquistiamo”.

Print Friendly, PDF & Email