Zagarolo, incontro tra Amministrazione e cittadinanza

0
584
incontroamministrazionecittadinanzazagarolo
Incontro tra Amministrazione e cittadinanza a Zagarolo
incontroamministrazionecittadinanzazagarolo
Incontro tra Amministrazione e cittadinanza a Zagarolo

Venerdì 16 Settembre si è svolto l’incontro tra Amministrazione comunale e Comunità di Zagarolo proposto dalle forze di maggioranza che siedono in Consiglio comunale. Il primo anno di amministrazione della giunta Piazzai ha centrato numerosi obiettivi e giornate come quella di Sabato saranno utili anche in futuro per dialogare e confrontarsi con i cittadini di Zagarolo. “Il punto di forza di questa Amministrazione – dichiarano in coro le forze della maggioranza – è innanzitutto quello di una Giunta coesa che sin dal suo insediamento ha fatto del dialogo e della partecipazione linee guida del mandato. Il rinnovamento nelle persone ha portato ad una squadra consiliare giovane e motivata che sta donando a Zagarolo un ruolo primario nel territorio prenestino”. Nella serata di Venerdì si sono toccati parte dei risultati raggiunti in questo primo anno di amministrazione e si sono tracciate le linee guida per il futuro. Dal bilancio e trasporti all’urbanistica e commercio, passando per cultura, servizi sociali, opere pubbliche ed ambiente: Zagarolo non è mai stata così viva anche grazie al lavoro dell’Istituzione Palazzo Rospigliosi. L’incontro è stato fondamentale anche per un confronto costruttivo con la cittadinanza di Zagarolo. “Siamo orgogliosi di ricevere così tante segnalazioni costruttive che prenderemo in considerazione già da oggi – ha concluso il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Nonostante i disagi economici che ogni Ente sta attraversando, siamo riusciti a non aumentare nessuna tariffa e programmare opere pubbliche e iniziative importanti che renderanno Zagarolo ancora più ricca culturalmente e turisticamente. La strada è ancora lunga e tanti obiettivi sono ancora da raggiungere: in questo primo anno abbiamo gettato le basi per cambiare Zagarolo e proiettarlo nel futuro con fiducia e concretezza”.

Print Friendly, PDF & Email