Zagarolo, le richieste all’Amministrazione del Comitato di Difesa del Territorio

0
1562
zagarolo
Zagarolo
zagarolo
Zagarolo

“Il Comitato di Difesa del Territorio, da anni attivo nel sollecitare l’attenzione verso il tema della riduzione e della differenziazione dei rifiuti finalizzata al riciclo degli stessi, in collaborazione con alcuni cittadini, con la Testata giornalistica Il Gallo Parlante e con l’Associazione No Borders, ha recentemente protocollato una lettera indirizzata al comune di Zagarolo nella quale vengono proposte delle semplici pratiche da adottare quotidianamente e, in particolare, durante le feste e sagre di paese, affinchè tali eventi pubblici assumano una dimensione più rispettosa dell’ambiente e dei dettami sulla raccolta differenziata, sul riuso ed il riciclo dei rifiuti che ogni comunità, per legge, è tenuta a seguire.

Malgrado le normative vigenti, ad oggi, la maggior parte di questi eventi, non vede messa in pratica alcuna misura per la riduzione dei rifiuti, e spesso neanche le minime pratiche di differenziazione degli stessi.

http://ilgalloparlante.org/2015/08/30/ce-festa-ma-non-si-differenzia/

Risulta quindi che le iniziative più tipiche, e quindi più utili a promuovere il territorio, sono anche quelle che determinano un grande impatto ambientale.

Ciò che si propone al comune è di collaborare al fine di rendere più efficace e trasparente il ciclo della raccolta differenziata, condividendone i risultati, i dati statistici, i costi e le criticità in modo da potere raccogliere contributi di idee e collaborazioni utili a migliorare, economicamente ed ambientalmente, l’intero ciclo dei rifiuti.

Si richiede inoltre di cooperare con la società addetta alla gestione dei servizi di igiene urbana per mettere in atto quelle necessarie attività, quali la fornitura dei bidoni di conferimento e materiale informativo, in modo da poter portare a termine le proposte effettuate.Abbiamo suggerito di scegliere la prossima imminente Sagra dell’Uva, quale occasione utile per sensibilizzare la cittadinanza sul tema, invitando, inoltre, gli organizzatori all’utilizzo di stoviglie lavabili o, dove ciò non sia possibile per comprovati motivi logistici, di consigliare l’utilizzo di materiale compostabile, incentivando, nel contempo, l’utilizzo delle caraffe di vetro per la somministrazione dell’acqua, nel duplice scopo di ridurre l’uso delle bottiglie di plastica e di fruire dell’acqua pubblica.

Nello specifico, inoltre, abbiamo realizzato e reso disponibile, una indagine di mercato per la ricerca di materiale compostabile ai prezzi più vantaggiosi. In occasione dei giorni di sagra saranno presenti anche dei volontari disponibili a contribuire nell’opera divulgativa e di corretta raccolta differenziata. Abbiamo, ancora, reso disponibile le competenze atte a garantire, nella sua ideazione , una adeguata comunicazione.

Una proposta di simile intervento verrà presto inoltrata anche alle altre amministrazioni comunali della zona, nella speranza che la partecipazione attiva dei cittadini stimoli le stesse ad un cambio di rotta ormai necessario” dichiara nel comunicato il Comitato di Difesa del Territorio Colli Prenestini Castelli Romani, relativo ad una lettera indirizzata al Comune di Zagarolo.

 

Print Friendly, PDF & Email