Zagarolo, sfilate, spettacoli teatrali e musicali e veglione di Carnevale

0
769
carnevalezagarolo
Carnevale zagarolese
carnevalezagarolo
Carnevale zagarolese

Partirà Domenica 19 Febbraio uno degli eventi più attesi a Zagarolo: il successo dello scorso anno ha decretato il “Carnevale zagarolese” una delle manifestazioni del territorio più seguite. Sono tre le sfilate previste: Domenica 19 e 26 e Martedì 28 Febbraio. Nei tre pomeriggi le sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati partiranno da Borgo San Martino e attraverseranno tutto il centro storico. Giovedì 23 Febbraio è previsto in mattinata il concerto della Fanfara della Polizia di Stato per le Scuole Medie di Zagarolo. Un altro concerto musicale, questa volta in “movimento”, vedrà come protagonista Domenica 26 Febbraio il gruppo folk “La Frustica”, il Gruppo Folkloristico Ufficiale della Nazionale Italiana Rugby. Sabato 25 Febbraio appuntamento a teatro con la “Compagnia di Corte”. Dopo il successo del progetto del laboratorio teatrale per bambini partito nello scorso anno, alle ore 17.00 di Sabato 25, nella splendida cornice di Palazzo Rospigliosi, tutti i bambini potranno assistere in costume a “La tarantella di Pulcinella e il pesce”. Sarà l’“Artista della Sabbia”, Simona Gandola, a creare dal vivo mondi scenografici e incantevoli. Alle 20.30, invece, nel Cantinone di Palazzo Rospigliosi al via il Veglione di Carnevale. Martedì 28 Febbraio, alle ore 15.00, in Piazza Marconi, torneo di mini-tennis in maschera; organizza il Country Club Colle Labirinto. La sfilata finale di Martedì 28 si chiuderà alle 18.30 a Piazza Indipendenza con l’evento “Bruciamo il Carnevale”; seguiranno le premiazioni. “Un Carnevale denso di appuntamenti che si preannuncia ancora più ricco dello scorso anno – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Oltre alle classiche sfilate, ci sarà spazio per il teatro, gli spettacoli musicali e lo sport: i bambini saranno al centro di questi eventi. I festeggiamenti del Carnevale renderanno ancora più unico e colorato il nostro centro storico”. “Non c’è Carnevale senza un’organizzazione condivisa e partecipata – conclude l’Assessore alla Cultura, Emanuela Panzironi. – Desidero ringraziare tutti i protagonisti che hanno reso possibile, per il secondo anno consecutivo, la realizzazione di un evento a misura di bambini. Riempire tutte le piazze con la magia delle maschere è un’emozione per l’intera Comunità di Zagarolo”.

Print Friendly, PDF & Email