Zeppieri e Tedone dicono No al Decreto Pillon

Ribadiscono il No al Decreto Pillon il Capogruppo dellla Lista Sinistra al Comune di Albano Laziale Salvatore Tedone e l'assessora Alessandra Zeppieri

0
177
tedonezeppieri
Salvatore Tedone e Alessandra Zeppieri

“Oggi torna in Senato l’esame del Ddl Pillon. Il decreto deve essere ritirato, non discusso! Non possiamo permettere che la violazione dei diritti dei minori e delle donne divenga legge. Quella del Senatore Pillon è una proposta inaccettabile. Lo abbiamo affermato chiaramente in aula l’11 marzo 2019, quando il Consiglio Comunale di Albano Laziale si è schierato ufficialmente contro il Ddl, approvando l’ordine del giorno proposto dal Movimento Non Una di Meno Castelli Romani, con le cui attiviste abbiamo anche realizzato, negli scorsi mesi, diverse iniziative di sensibilizzazione e contrasto al decreto. In questa battaglia contro questo insensato e oscurantista provvedimento, pericoloso per la vita di donne e bambini, siamo al fianco di tutte le associazioni femministe e dei movimenti sociali. Il disegno di legge 735 è lesivo della libertà di tutte e di tutti e noi continueremo ad opporci alla sua legiferazione e a lottare affinché i diritti di ogni persona siano riconosciuti e garantiti”. Dichiarano il Capogruppo della Lista Sinistra ad Albano Laziale Salvatore Tedone  e l’Assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Albano Laziale Alessandra Zeppieri

Print Friendly, PDF & Email