Zeppieri (Lista Sinistra), “In questi anni Albano ha investito sulla scuola”

0
936
sinistra
Sinistra - Albano
sinistra
Sinistra – Albano

Giovedì 16 aprile la Lista SINISTRA di Albano, Cecchina, Pavona, Le Mole e Cancelliera ha organizzato un incontro pubblico ad Albano per parlare dei risultati dell’Amministrazione comunale di CentroSinistra nel periodo 2010-2015. All’incontro hanno partecipato il sindaco Nicola Marini, l’assessore alla Pubblica Istruzione e Biblioteche Alessandra Zeppieri e il capogruppo in Consiglio comunale Salvatore Tedone, oltre a molti candidati e attivisti della Lista SINISTRA.

Il sindaco Nicola Marini ha sottolineato l’enorme impegno operato per risanare il bilancio comunale. “10 anni di malgoverno delle destre – si legge in una nota della lista Sinistra – avevano prodotto una situazione critica per quanto riguarda la gestione economica-finanziaria del Comune e delle Società partecipate. Tra il 2010 e il 2015 l’Amministrazione si è impegnata per colmare i debiti del Comune prodotti dalle Amministrazioni di CentroDestra. Risanare il bilancio comunale è stato un lavoro impegnativo, non solo per la quantità di debiti pregressi, ma anche per i continui tagli operati dai governi nazionali, le tante spese inutili del Comune e il Patto di Stabilità. A tutto questo si aggiungono 7 milioni di euro di risarcimenti che il Comune ha dovuto pagare a causa di sentenze riferite a fatti risalenti alle Amministrazioni precedenti. Anche le Società partecipate erano in una situazione disastrata, a cominciare dalla Società Volsca che nel 2010 era sull’orlo del fallimento, ma che ora, dopo 5 anni di governo del CentroSinistra, viene citata dal Sole 24 Ore come modello di Società partecipata”.

L’assessore alla Pubblica Istruzione e Biblioteche Alessandra Zeppieri ha esposto alcuni risultati ottenuti per quanto riguarda scuole e biblioteche. “Per esempio a Cancelliera è stata allargata la scuola; sempre a Cancelliera verranno istituite delle classi di scuola media. A Cecchina – ha detto la giovane Zeppieri – con il PLUS verranno create una nuova scuola elementare, una nuova scuola dell’infanzia e un nuovo asilo nido. Inoltre in 5 anni sono stati spesi ben 6 milioni di euro per la manutenzione e l’edilizia scolastica. Tra i tantissimi interventi attuati nelle scuole della nostra Città possiamo citare: la riparazione degli infissi in molte strutture, la verifica degli impianti di ascensore e degli impianti antifurto, la tinteggiatura delle pareti in varie scuole, la realizzazione di nuove aule, il rifacimento di alcuni cornicioni e terrazzi, la riparazioni di tubazioni e bagni, l’installazione di grate di protezione ad alcune finestre, il ripristino di alcuni cancelli e inferriate, l’installato di telecamere, la manutenzione delle fognature, la sostituzione di molte lampade e plafoniere, la potatura di alberi e siepi. Inoltre sono stati ottenuti i certificati antincendio in numerosi edifici scolastici.

Nelle scuole sono stati fatti più di 60 progetti, tra cui Albano Insieme, Piedibus e La scuola è vita. Questi progetti sono basati – ha continuato l’Assessore Alessandra Zeppieri – sul volontariato e sulla collaborazione con associazioni di volontariato e del Terzo Settore. Inoltre nelle scuole sono stati fatti corsi di giornalismo, corsi di scrittura creativa, corsi di formazione per insegnanti. Infine, grazie all’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Biblioteche, Albano è uno dei pochi comuni della zona a fare mediazione interculturale per i bambini stranieri.

Per quanto riguarda le biblioteche sono stati effettuati numerosi interventi di manutenzione. Inoltre, grazie all’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Biblioteche, queste sono diventate un punto di riferimento per le iniziative culturali della nostra Città, unendo la letteratura al cinema, alla scoperta degli autori, al sociale. Per esempio tra aprile e maggio nelle biblioteche di Albano, Cecchina e Pavona sono in programma vari eventi sulle donne.

Questi costituiscono solo una piccola parte dei risultati dell’Amministrazione comunale di CentroSinistra guidata dal sindaco Nicola Marini”.

“I compagni e le compagne della Lista SINISTRA – si legge nella nota della lista Sinistra – si presentano alle elezioni forti dei tanti risultati ottenuti in questi 5 anni, non solo per quanto riguarda il risanamento del bilancio comunale e la gestione di scuole e biblioteche, ma anche per quanto riguarda i temi dell’ambiente, del ciclo dei rifiuti, della trasparenza, dell’informatizzazione, dei servizi sociali, della cultura, delle opere pubbliche. Tanto è stato fatto in questi 5 anni e tanto altro deve essere fatto – conclude la nota – nei prossimi. La Lista SINISTRA continuerà a dare il suo contributo per migliorare la nostra amata Città”.

Print Friendly, PDF & Email