Zingaretti all’Ospedale dei Castelli

Nicola Zingaretti all'Ospedale dei Castelli per presentare il protocollo d’intesa tra Regione Lazio e la Saint Camillus International University of Health Sciences lunedì 28 gennaio

0
390
ospedalecastelli
Ingresso dell'Ospedale dei Castelli Romani

Lunedì 28 gennaio, alle ore 11.00, all’Ospedale dei Castelli (via Nettunense km 11,5 Ariccia), il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il Rettore, Gianni Profita accompagnati dall’Assessore regionale alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato e dal Direttore generale della Asl Roma 6, Narciso Mostarda presentano il protocollo d’intesa sottoscritto tra l’Ente regionale e la Saint Camillus International University of Health Sciences.

Sanità, Cangemi: “Intesa ateneo Unicamillus-Ospedale Castelli importante risorsa territorio”

28 Gennaio 2019 h.15:20 –  “L’intesa firmata oggi all’Ospedale dei Castelli tra la Regione Lazio e Unicamillus, ateneo che ho avuto modo di conoscere e apprezzare, rappresenta un progetto all’avanguardia per la formazione dei futuri medici italiani e stranieri”.

E’ quanto dichiara il Vice Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi, che ha partecipato, ad Ariccia, alla presentazione del Protocollo d’intesa.

“Modernità, innovazione e ricerca – aggiunge Cangemi – sono le parole chiave di un’operazione dal respiro internazionale che, attraverso le competenze di ricerca e didattica di Unicamillus, terza università privata medica a Roma, e la nuova struttura ospedaliera dei Castelli, potrà essere esempio di buone pratiche affermandosi come fiore all’occhiello per tutto il Paese”.

ASTORRE (PD): NOC E UNICAMILLUS PER UNA SANITA’ INNOVATIVA E DI ECCELLENZA

“Il protocollo d’intesa firmato oggi dalla Regione Lazio e dall’Università Unicamillus per lo svolgimento di attività integrate di didattica, ricerca e assistenza nel Nuovo Ospedale dei Castelli proietta la sanità non solo di questo nosocomio ma di tutto il territorio verso un futuro di eccellenza e di qualità”. È quanto afferma in un comunicato il senatore Bruno Astorre, segretario regionale del PD. “88 studenti, la metà dei quali stranieri, di diversi corsi di laurea si formeranno tra le corsie del NOC in un progetto di carattere internazionale, che sono sicuro diventerà modello anche per altre esperienze. Grazie anche a iniziative come questa, che mirano a esaltarne le potenzialità, l’Ospedale dei Castelli si propone come perno di una rete sanitaria innovativa, nella quale sviluppare modelli di collaborazione nel segno della qualità e dell’eccellenza”.

 

Print Friendly, PDF & Email