Ad Assisi la consegna della Rosa d’argento 2020

Rosa d'Argento 2020, il Comune di Marino e lo Storico Cantiere incontrano la comunità civile di Assisi e quella religiosa della Porziuncola

0
165
assisi_rosa_d_argento_2020
Ad Assisi la consegna della Rosa d'argento 2020

AD ASSISI LA CONSEGNA DELLA ROSA D’ARGENTO 2020

IL COMUNE DI MARINO E LO STORICO CANTIERE INCONTRANO

LA COMUNITA’ CIVILE DI ASSISI E QUELLA RELIGIOSA DELLA PORZIUNCOLA

 Si rafforzano i legami di amicizia tra le due città

Il Comune di Marino, nella persona dell’Assessore all’Urbanistica Andrea Trinca, delegato dal Sindaco Carlo Colizza, è stato presente anche quest’anno alla Cerimonia di assegnazione del riconoscimento “Rosa d’Argento” – Donne nel nostro tempo testimoni di fede, speranza e carità tenutasi ad Assisi, dedicato ogni anno ad una donna che si è distinta nell’esercizio – silenzioso e nascosto – della carità tenutasi il 3 ottobre scorso.

La Rosa d’Argento 2020 è andata alla Sig.ra  Angela Polselli, della Regione Marche, regione deputata quest’anno  a donare  l’olio per la lampada di San Francesco, accompagnata e presentata dall’Arcivescovo Piero Coccia.

Dal 1999 la sig.ra Angela lavora come apprezzata e stimata coordinatrice presso la casa di riposo “CASA PADRE DAMIANI” della Diocesi di Pesaro.

Sposata con Carlo Di Loreto, allora volontario presso il CEIS di Pesaro, centro che si occupa di integrazione di persone con handicap psichico, ne condivide la scelta impegnandosi anche lei nel mondo del disagio. Madre di quattro figli, cura il loro processo educativo con dedizione encomiabile.

Dal 1999 la sig.ra Angela lavora come apprezzata e stimata coordinatrice presso la casa di riposo “CASA PADRE DAMIANI” della Diocesi di Pesaro.

Sposata con Carlo Di Loreto, allora volontario presso il CEIS di Pesaro, centro che si occupa di integrazione di persone con handicap psichico, ne condivide la scelta impegnandosi anche lei nel mondo del disagio. Madre di quattro figli, cura il loro processo educativo con dedizione encomiabile.

Insieme con il marito Angela Polselli  vive una forte esperienza di fede e di crescita spirituale tramite l’ascolto della Parola e la partecipazione ad un gruppo famiglie guidato dalle religiose della “Tenda del Magnificat”. Svolge con generosità il servizio di catechista nella parrocchia di Cristo Re in Pesaro. Fa frequenti viaggi a Gerusalemme e collabora con enti religiosi impegnati in Giordania, Betania, Betlemme ed Africa. Con il marito si impegna nei corsi di preparazione al matrimonio o presso gruppi di famiglie in crisi.

Il 17 marzo scorso il marito inaspettatamente, viste le sue ottime condizioni di salute, nel giro di dieci giorni muore in sala di rianimazione in seguito ad una polmonite da Coronavirus, lasciando un vuoto incolmabile.

Angela insieme ai suoi figli vive questa tragedia con grande fede. Pur provata dalle vicende della vita, seguita a vivere la sua “vocazione” di mamma e di responsabile della casa di Riposo “Casa Padre Damiani” prodigandosi senza risparmio. Amata da tutti i 74 ospiti di Casa Padre Damiani, alcuni in condizioni gravi, dalle loro famiglie e da tutto il personale.

Angela irradia attorno a sé serenità e fiducia.

Il suo impegno nella sfera del volontariato a livello locale ed internazionale si distingue per sensibilità ed operosità.

Aiutata e sostenuta da un’autentica spiritualità francescana, vive la sua missione di laica impegnata con semplicità e grande generosità.

Nell’Arcidiocesi e non solo, Angela è un punto di riferimento a livello spirituale e sociale.

Il riconoscimento è stato consegnato alle ore 11 di sabato 3 ottobre 2020, durante la Solenne Celebrazione eucaristica presieduta dal Ministro provinciale, p. Francesco Piloni.

Ad accogliere la delegazione di Marino il Sindaco di Assisi ing. Stefania Proietti, Padre Massimo Travascio, Custode della Porziuncola e Francesco Cavanna Presidente della Pro Loco di Santa Maria degli Angeli.

Presente alla cerimonia, come sempre,  la presidente dell’Associazione Lo Storico Cantiere di Marino Valeria De Luca, promotrice dei rapporti di amicizia con le città di Assisi e Cortona che durano ormai da oltre dieci anni, insieme a un gruppo di figuranti tra cui proprio Jacopa Dè Settesoli.

“Ringraziamo tutti i rappresentanti della comunità civile, religiosa e associazionistica di Assisi  che hanno accolto con grande generosità e affetto la nostra delegazione – ha dichiarato l’Assessore Andrea Trinca – Aver partecipato alla cerimonia di consegna della Rosa d’argento è stato per me un onore e un privilegio. Un pensiero particolare pieno di riconoscenza va alla nostra Valeria De Luca per l’impegno e la determinazione nel rafforzamento dei legami di amicizia e di fratellanza con la comunità tutta di Assisi”.

 

Print Friendly, PDF & Email