Amatrice, è scomparso il sindaco Antonio Fontanella

Amatrice, il cordoglio di Coldiretti Lazio per la scomparsa del Sindaco Antonio Fontanella

0
299

E’ scomparso negli scorsi giorni il sindaco di Amatrice Antonio Fontanella, ecco alcune reazioni dal territorio:

AMATRICE, IL CORDOGLIO DI COLDIRETTI LAZIO PER LA SCOMPARSA DEL SINDACO FONTANELLA

I vertici regionali di Coldiretti Lazio e le federazioni provinciali esprimono il loro cordoglio per la scomparsa del sindaco di Amatrice, Antonio Fontanella, che nei giorni scorsi era stato ricoverato al Policlinico Gemelli per una ischemia.

Il primo cittadino, succeduto a Sergio Pirozzi, ha sempre dimostrato grande disponibilità nei confronti di Coldiretti Lazio e Coldiretti Rieti e sensibilità verso le criticità legate al territorio, nelle occasioni in cui sono state segnalate dalla federazione.

“E’ sempre stato disponibile ad un confronto – dicono da Coldiretti Lazio – e a cogliere le difficoltà segnalate dal mondo agricolo. Esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza all​a sua famiglia e all’intera comunità, che è sempre stato orgoglioso di rappresentare”.

AMATRICE, AURIGEMMA (FDI)”PROFONDO DOLORE PER SCOMPARSA SINDACO”

“Apprendo con immenso dolore e tristezza della scomparsa del sindaco di Amatrice Antonio Fontanella. Un territorio, questo, che già purtroppo è stato fortemente colpito dal sisma negli anni scorsi, ed oggi perde anche un grande rappresentante delle istituzioni, che nella sua vita si è sempre messo a disposizione della sua terra, al servizio delle persone, con sacrificio e profondo senso del dovere. In questo momento, il mio pensiero va alla famiglia e a tutta la comunità di Amatrice, alle quali rivolgo la mia totale vicinanza. A loro vanno le mie più sentite condoglianze”. Lo dichiara il consigliere di Fratelli d’Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma