Bis di successi per la Libertas Genzano maschile

0
1453
fattori
Matteo Fattori capitano Libertas Genzano Pallavolo
fattori
Matteo Fattori capitano Libertas Genzano Pallavolo

I ragazzi del Genzano si ripetono nella seconda giornata di Campionato. Dopo il franco successo all’esordio in casa del Prati Roma, stavolta Fattori e compagni hanno concesso il bis nel confronto che li ha visti opposti all’Ostia di mister Donnini tra le mura amiche della Marchesi. 3-1 il risultato finale che indica la chiara supremazia sul terreno di gioco degli allievi di Giampaolo Emili. Primo set tranquillamente nelle mani dei padroni di casa, secondo combattutissimo con rush finale dei lidensi che lo hanno fatto proprio per 26-28. Pronta reazione dei castellani e terza e quarta frazione nel segno dei colori biancazzurri: 25-17 e 25-19. Tre punti in sostanza corroboranti per i genzanesi che permettono loro di restare a punteggio pieno dopo due giornate di gara e rimanere in vetta alla graduatoria, sia pur in coabitazione. Ma siamo solo all’inizio della stagione e tanta, tanta acqua deve passare sotto i ponti. Comunque l’avvio è gratificante e foriero di buone prospettive per i biancazzurri. Dopo un inizio equilibrato, la Libertas tenta il primo allungo dal 12-11 grazie al servizio molto positivo di Valerio Fratarcangeli, che resta in battuta per ben 8 turni vantaggiosi, che mettono in grossa difficoltà la ricezione degli ospiti. Il coach degli ostiensi è costretto a chiamare ambedue i time-out a disposizione e ad effettuare dei cambi, ma soltanto sul 20-12 l’Ostia riesce a schiodarsi dal fatal numero 11 dei punti registrati a suo favore sul tabellone luminoso. Sul 21-14 e 24-16 il set è bello che aggiudicato. Un calo di tensione dei locali permette all’Ostia di riavvicinarsi, ma non più di tanto. Il set d’avvio si chiude 25-20 in virtù di un mani e fuori di Pera. Nel segno dell’equilibrio il secondo parziale. Parte bene l’Ostia. Mister Emili spende il suo primo time-out sul 7-10 per gli ospiti. Il Genzano raggiunge una prima volta la parità sul 13 pari, ma torna ben presto sotto nel punteggio. Sul 17-20 i ragazzi di Donnini raggiungono il massimo vantaggio. La reazione dei padroni di casa porta al 20-20 e poi comincia la lunga sequela del punto a punto tra le due contendenti. Gli ospiti hanno tre palle set a partire dal 23-24 fino al 25-26, sempre annullate da Fattori e soci. Alla fine è l’Ostia ad esultare per il 26-28 conquistato, punteggio che riporta in parità le sorti del confronto. Genzano sente odor di pericolo e si riversa più determinata all’inizio del terzo parziale. Infatti, dopo qualche difficoltà iniziale, a partire dal 10-10, i castellani affondano e creano una forbice tra loro e gli avversari, irrecuperabile. Il 25-17 conclusivo è griffato Matteo Fattori, in arte “Sepro”, autore al termine di ben 6 muri vincenti, un accadimento perlomeno anomalo per un palleggiatore. Il quarto gioco è un monologo (o quasi) dei padroni di casa che sentono il sapore dei tre punti ad un passo e non mollano la presa sino al raggiungimento del risultato pieno. Luca Marinelli, con un prepotente mani e fuori, chiude la tenzone agonistica (25-19). Bene nel complesso il rendimento del sestetto biancazzurro con ottime note per i centraloni Doriano “Stinco” Nichilò (15 punti per lui) e Settimio Pera (12). In doppia cifra anche i martelli Federico Franceschetti (12 punti) e Luca Marinelli (10). Il prossimo impegno per i castellani è fissato per domenica 2 Novembre. Alle ore 18.00 la Libertas sarà di scena ad Atina nel frusinate, nel locale Palasport Osvaldo Soriano, contro i padroni di casa del Cassino.

LIBERTAS GENZANO – OSTIA VOLLEY CLUB         3-1

(25-20; 26-28; 25-17; 25-19)

LIBERTAS GENZANO: Nichilò 15, Dominizi , Franceschetti 12, Fratarcangeli 6, Fattori Matteo (cap.) 7, Pera 13, Marinelli Luca 10, Fattori Simone, Andreassi, Menichelli, Corsetti Gabriele, Mastrostefano (1° libero), Pasciuto (2° libero) – 1° All.: Emili – 2° All.: Rosati

Arbitri: Daniela Cuccu ed Alessandra Liguori di Roma

Durata match: 1 ora e 45 minuti