Cardullo Fdi “Albano ha perso l’identità, è ora di cambiare”

Parla Angelo Cardullo candidato nella lista di Fratelli d’Italia al consiglio comunale di Albano: “Il mio impegno per la sanità e la valorizzazione del Lago Albano”

0
540
cardullo_meloni
Cardullo e Meloni

Parla Angelo Cardullo candidato nella lista di Fratelli d’Italia al consiglio comunale di Albano: “Il mio impegno per la sanità e la valorizzazione del Lago Albano”

Il centrodestra ad Albano è pronto a governare?

“Il centrodestra è certamente pronto a governare Albano, come è pronto a farlo a Roma, in Regione Lazio e in tutta Italia. La nostra coalizione è ciò che la gente vuole da anni, ma per giochi di palazzo la sinistra, coperta da un’Unione Europea che a tutto pensa tranne che ai popoli, ce lo sta impedendo. Questa tornata elettorale speriamo che faccia capire ancor di più a chi ci governa che devono lasciare il passo”;

Cosa è cambiato rispetto a 5 anni fa?

“Tutto. 5 anni fa si correva con 9 candidati sindaco di cui 5/6 erano di centrodestra. Oggi si presenta una coalizione unita e compatta e con il vento in poppa del nazionale. Oggi si ha un candidato condiviso forte e che sa come ritirare su un Comune allo sbando”;

Perchè scegliere Fratelli d’Italia?

“Scegliere Fratelli d’Italia è la cosa più semplice che un elettore di destra possa fare, siamo l’unico partito che storicamente non ha mai tradito i propri elettori, siamo il partito del vero cambiamento italiano, siamo il partito della destra nazionale, siamo il partito dei patrioti. Abbiamo il miglior leader politico attualmente in Italia, abbiamo una storia dietro le spalle che che ci chiede di far ritornare l’Italia dove gli compete, e questo faremo”;

Un giudizio sugli anni della Giunta di centrosinistra?

“il giudizio non può che essere negativo, 10 anni di nulla, sfido chiunque tolti gli ultimi 3/4 mesi a ricordare una cosa fatta dalla Giunta Marini. Siamo arrivati ad essere l’ultimo comune dei Castelli Romani, avevano possibilità immense avendo anche dalla loro parte la Regione Lazio, ma nulla è stato fatto. Cecchina e Pavona sono state trasformati in quartieri dormitorio, Albano non ha più una sua identità, monumenti del 750 A.C che sembrano giardini di grano, Villa Doria sembra il prato di uno stadio dopo il concerto, è ora di cambiare rotta è ora di cambiare”;

Su quali temi intendi impegnarti una volta eletto?

“Io lavoro nella sanità, altra nota dolente del Comune ma soprattutto della Regione Lazio, con il candidato sindaco del centrosinistra che è membro della Segreteria del Presidente della Regione Lazio. Mi piacerebbe portare avanti la riqualificazione delle strutture ospedaliere di Albano, dei centri infermieristici di primo soccorso, riportare la Croce Rossa in città. Poi un sogno che ho nel cassetto è quello di riqualificare il Lago Albano e insieme al Comune di Castel Gandolfo farlo tornare ad essere il gioiello dei Castelli Romani”;

Se dovessi dare una motivazione ad un cittadino indeciso per votare Orciuoli e il Centrodestra, quale daresti?

“Non serve, tutti i cittadini liberi votano già per noi, noi siamo la speranza che ogni cittadino ha di ritornare padrone in casa sua. Stiamo facendo una campagna elettorale, a differenza di tanti avversari, dove sappiamo che non si possono fare più le vecchie promesse da politico, non si possono promettere posti di lavoro, non si possono promettere aiutini edilizii, niente di niente, abbiamo un programma e quello porteremo avanti.

Vorrei ringraziare tutto il mio gruppo di ragazzi che in questi 5 anni e’ cresciuto in modo esponenziale, avvicinatosi, senza chiedere nulla in cambio, ma con la sola pretesa di cambiare questo Comune e questo Paese, lo faremo”.