Casali Marcandreola, Abbondati chiede intervento Regione Lazio

I Casali della Marcandreola a Ciampino all'asta e l'esponente di Sel Guglielmo Abbondati così propone in una sua nota stampa

0
1096
gugliemo_abbondati
Guglielmo Abbondati

“La Regione Lazio eserciti il diritto di prelazione sui Casali della Marcandreola, oggetto di una procedura d’asta giudiziaria, in quanto beni di assoluto valore storico culturale, ricompresi nel complesso “Tenuta del Muro dei Francesi” oggetto di vincolo da parte della Soprintendenza con il Decreto del 22 ottobre 2015”. E’ quanto dichiara il Capogruppo di Sel – tutta un’altra storia Guglielmo Abbondati.

“Il Codice dei beni culturali – spiega Abbondati – consente la vendita all’asta d’immobili ricompresi nella categoria dei beni culturali, ma in questo caso l’esecuzione forzata è soggetta all’obbligo d’informazione alla Pubblica Amministrazione dell’avvenuto trasferimento del bene, ai fini del possibile esercizio del diritto di prelazione nei successivi 40 giorni”.

“I Casali della Marcandreola – dice ancora Abbondati – insieme al portale seicentesco del Rainaldi, rappresentano il cuore della Tenuta del Muro dei Francesi,  quel grande unicum archeologico, storico, culturale e paesaggistico da anni oggetto di reiterate misure di tutela dal parte del Ministero dei beni culturali. L’acquisizione al patrimonio pubblico di questi beni, può davvero rappresentare il primo passo decisivo per dare avvio al processo d’istituzione del Parco Archeologico e Culturale Mura dei Francesi da parte della Regione Lazio”.

“Sono lieto che molte voci in queste ore hanno ricordato l’atto d’indirizzo che tre anni fa il Consiglio comunale di Ciampino, su proposta del sottoscritto, approvò in questa direzione. Tra queste quella autorevole del Presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio, On. Lupi, che sono sicuro – conclude Abbondati –  potrà rappresentare in maniera efficace al Presidente Zingaretti la straordinaria opportunità, per l’intera comunità dei castelli, che l’acquisizione di quei beni comporterebbe”.