Chiusa Festa delle Pappardelle al Cinghiale di Lariano

Successo di pubblico per la tradizionale festa delle pappardelle al cinghiale organizzata dalla locale sezione dell'Ital Caccia presieduta da Bruno Pantoni

0
445
italcaccia
Il Presidente Nazionale Ital Caccia consegna premio a Bruno Pantoni

 

Si è chiusa domenica sera a 24 Giugno con un grande successo di pubblico, oltre ogni più rosea aspettativa per la nona edizione della Festa delle Pappardelle al Cinghiale organizzata dall’associazione Italcaccia Lariano-Festa delle Pappardelle guidata dal presidente Bruno Pantoni. All’inaugurazione di Venerdì, era presente il parroco di Lariano Padre Domenico Aiuto che ha impartito la benedizione di rito, il Vice Sindaco ed Assessore allo sport Claudio Crocetta, l’Assessore al turismo e spettacolo Fabrizio Ferrante Carrante, l’assessore alla cultura Maria Grazia Gabrielli, il Presidente del Consiglio Comunale Leonardo Caliciotti, i consiglieri Comunali Ilaria Neri ed Enrico Romaggioli, che hanno di fatto sopperito all’assenza del Sindaco Caliciotti, impegnato in altri compiti Istituzionali .Per l’Italcaccia presente per la nona volta Romano Buzi – dirigente Italcaccia e Bruno Pantoni Presidente del Circolo Italcaccia di Lariano, organizzatore della Festa e fresco di nomina assembleare come revisore dei conti dell’Italcaccia Nazionale. Durante l’inaugurazione era stata annunciato che ci sarebbe stata la gradita presenza del Presidente Nazionale Gianni Corsetti, con il dirigente Italcaccia Marco Merlani e le rispettive consorti. Così è stato ed il Presidente Corsetti ha consegnato a Bruno Pantoni un prestigioso riconoscimento per i suoi meriti organizzativi e associativi. Una Festa nata bene, con uno staff formato da amici, in verità quasi tutti ragazzi/e che sono cresciuti in questi anni con la voglia di dare agli altri ogni anno qualcosa di più. Quindi non solo pappardelle al cinghiale, ma anche con pomodoro e basilico, fagioli al ragù di cinghiale, spezzatino di cinghiale, arrosticini di pecora, salsicce di maiale, patatine fritte, ad accompagnare il tutto l’ormai conosciutissimo Pane di Lariano. Non è mancato anche quest’anno il pensiero per chi non ha, come sempre questa Festa si fa partecipe di dare qualcosa tramite parrocchia e volontariato che poi la devolvono alle persone bisognose. E’ proseguita nella giornata di sabato con un affluenza di pubblico veramente numerosa. Anche la giornata di domenica è corsa veloce con tantissimi ospiti vogliosi di assaggiare queste pappardelle alle quali spetterà un riconoscimento speciale per i prossimi anni. Bruno Pantoni sembra nato per organizzare, neanche la nuvoletta Fantozziana ha bloccato l’evento, anche se quell’acquazzone, pur di brevissima durata, un minimo di ritirata l’ha creata. Il bilancio della manifestazione è positivo ed è andato oltre ogni più positiva previsione, nessuno dei tantissimi ospiti che hanno gustato i cibi preparati dallo Staff, ha fatto segnalazioni non positive. Ogni serata è stata allietata da un complesso differente, per la gioia di giovani e meno giovani che amano balli singoli e di gruppo. Non è mancata neanche l’area giochi per bambini, con giostre e gonfiabili. Venerdì 22 Giugno dopo l’inaugurazione c’è stata l’esibizione dei Templari Fra Raimondo Folques, mentre la serata è stata allietata dalle esibizione della “Trinity Fitness Club” con danze, taekwondo, zumba. La serata di Sabato 23 Giugno è stata allietata con musica dal vivo e balli di gruppo con il gruppo musicale-orchestra I Guaranà ed esibizione di ballo a cura della scuola di ballo Eros’ Dancing Soul di Eros Antonetti e Francesca Di Giulio. Domenica sera 24 Giugno si è conclusa la festa con lo spettacolo dell’orchestra “Melody’”. Durante l’esibizione di questa orchestra è stato dato spazio ad un bambino Maicol Mastrella di Velletri con la sua fisarmonica, veramente molto bravo, che ha strappato al numeroso pubblico presente applausi a non finire. L’Italcaccia anche qui si è distinta consegnando una targa ricordo al bambino. E’ stata anche l’occasione per premiare la scuola di ballo Silisà (con le allieve che si sono esibite durante la serata) con una targa ricordo. Il presidente dell’associazione Bruno Pantoni si è detto soddisfatto per l’ottima riuscita dell’evento, per la crescita costante di anno in anno della Festa diventata un appuntamento di rilievo regionale, con i migliaia di visitatori intervenuti durante i tre giorni e per la velocità del servizio garantito ai visitatori con le file che sono state minori rispetto lo scorso anno. Bruno Pantoni ha poi ringraziato tutti gli standisti, lo staff per l’eccellente lavoro profuso, l’amministrazione comunale di Lariano, gli sponsor, Daniele Alessandroni direttore artistico della manifestazione, e tutti i gruppi, le scuole che si sono esibiti durante le tre serate. Ha voluto ringraziare anche Romano Buzi della presenza e vicinanza espressa da nove anni della Festa. Romano Buzi ha messo in risalto anche lui ’ottima organizzazione e la magnifica riuscita della festa ha ringraziato tutti i presenti con la certezza che il prossimo anno La 10^ edizione della Festa delle Pappardelle, sarà ancora migliore. Il presidente Bruno Pantoni ha terminato dando appuntamento agli ospiti, quello di ritrovarci ancora insieme nel giugno 2019. Uno spettacolo pirotecnico ha concluso questa tre giorni. Quindi una chiusura col botto, anzi con i botti.

Print Friendly, PDF & Email