Ciampino, dal 26 aprile Lazio in zona gialla, le nuove disposizioni per le attività produttive

“Dal 26 aprile la Regione Lazio torna in zona gialla, per tale motivo riteniamo sia importante comunicare con chiarezza alle attività produttive del nostro territorio le nuove disposizioni contenute nei provvedimenti legislativi". Lo dichiara, in una nota, il Delegato allo Sviluppo Economico, Stefano Grossi.

0
63
Ciampino
Ciampino - Piazza della Pace

CIAMPINO: DAL 26 APRILE LAZIO IN ZONA GIALLA, LE NUOVE DISPOSIZIONI PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

“Dal 26 aprile la Regione Lazio torna in zona gialla, per tale motivo riteniamo sia importante comunicare con chiarezza alle attività produttive del nostro territorio le nuove disposizioni contenute nei provvedimenti legislativi”. Lo dichiara, in una nota, il Delegato allo Sviluppo Economico, Stefano Grossi.

“Riguardo alle attività di ristorazione, dal 26 aprile è possibile la somministrazione a pranzo e cena, nella fascia oraria tra le ore 05.00 e le ore 22.00 (al momento orario massimo per rientrare presso la propria abitazione per inizio del coprifuoco), purché all’aperto. Sarà consentito l’utilizzo dei servizi igienici. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone, salvo che siano tutti conviventi. Si possono utilizzare gli spazi con veranda, purché la stessa sia aperta da almeno due lati. Resta esclusa la possibilità per gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande con consumazione al banco. Restano inoltre confermate le regole relative a servizi di consegna a domicilio (senza limite orario) e take away fino alle ore 22.00, ad eccezione degli esercizi con codice ATECO 56.3 (bar, pub, birrerie, caffetterie, enoteche), ai quali è consentito solo fino alle ore 18.00. Resta in vigore il divieto di consumazione sul posto o nelle immediate vicinanze del locale.

Resta consentita la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive, senza limiti di orario, limitatamente ai clienti che vi siano alloggiati.

Le attività dei servizi di ristorazione svolte da qualsiasi esercizio, a partire dal 1° giugno 2021  saranno consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle ore 5:00 fino alle ore 18:00, nel rispetto di protocolli e linee guida in vigore.

Dal 15 maggio 2021 saranno consentite le attività di piscina all’aperto e di palestra in conformità a protocolli e linee guida vigenti, fermo restando l’interdizione agli spogliatoi”.

“E’ utile ricordare a tutte le nostre attività produttive che per utilizzare gli spazi esterni devono mandare una comunicazione all’ufficio Commercio del Comune di Ciampino che sarebbe opportuno inoltrare, per conoscenza, anche alla nostra Polizia Locale.

Ricordo inoltre che, per ogni tipo di domanda o richiesta, ci si può rivolgere al nostro Comando di Polizia Locale al seguente recapito: info@polizialocaleciampino.it

Print Friendly, PDF & Email