Ciampino richiede lo stato di calamità naturale

0
1024
sisti
Gabriella Sisti
sisti
Gabriella Sisti

“L’ondata di gelo che ha colpito anche i territori dei Castelli Romani e di Ciampino ha causato danni copiosi ai vigneti, frutteti, piantagioni di ortaggi – inizia così la nota di Gabriella Sisti. Un fenomeno atmosferico che ha compromesso quasi tutte le colture e i raccolti del territorio compromettendo seriamente le attività agricole che hanno nelle coltivazioni il loro unico patrimonio. Il brusco abbassamento delle temperature ha provocato gelate estese nei campi coltivati con effetti devastanti sui nostri vigneti, frutteti e coltivazioni varie. Le conseguenze di questo disastro si rifletteranno sicuramente anche sull’indotto collegato alle coltivazioni colpite – continua così la nota dell’assessore ciampinese. Per questo motivo il Comune di Ciampino sta predisponendo una Delibera di Giunta per richiedere il riconoscimento dello stato di calamità naturale, in considerazione dell’intensita’ del fenomeno atmosferico e dei danni rilevanti. Il Sindaco Giovanni Terzulli e l’Assessore alle Attività Produttive e Agricoltura Gabriella Sisti porteranno l’atto in giunta nei prossimi giorni per richiedere agli enti preposti sostegni finanziari e l’adozione di urgenti e straordinari provvedimenti per fronteggiare adeguatamente la grave situazione emergenziale – si conclude così la nota”.