Ciampino, rinviato a giudizio Massimo Balmas

"Ricordiamo che il Consiglio comunale è di tutta la città, nonostante i tentativi della maggioranza di farne uno strumento esclusivo in mano a chi comanda, per questo riteniamo inopportuno che a guidarlo sia una persona su cui pesano accuse così gravi, sulle quali ora la magistratura ha intenzione di fare chiarezza". Lo rende noto Diritti in Comune.

0
217
comune_ciampino
Comune Ciampino

Ciampino, Diritti in Comune su rinvio a giudizio per Balmas

CIAMPINO, DIRITTI IN COMUNE: “PERCHÉ BALMAS NON SI È ANCORA DIMESSO?”

Perché Massimo Balmas non si è ancora dimesso? Eppure la Sindaca Ballico aveva detto chiaramente, in risposta a una nostra interrogazione, che di fronte ad un rinvio a giudizio il suo Presidente del Consiglio comunale si sarebbe certamente dimesso da quel ruolo. Quanto valgono le parole di questa Sindaca? Ci stiamo stancando delle continue bugie di una Giunta che, mentre la città avrebbe delle priorità da affrontare, occupa la maggior parte del suo tempo a tentare di rimanere politicamente a galla. Le difficoltà interne della maggioranza non ci interessano, se non siete più in grado di governare prendetene atto, ma intanto, se conservate ancora un briciolo di dignità, rispettate la parola data e preservate l’Istituzione e la sua onorabilità, attraverso le dimissioni dell’ing. Balmas dal ruolo che ricopre. Ricordiamo che il Consiglio comunale è di tutta la città, nonostante i tentativi della maggioranza di farne uno strumento esclusivo in mano a chi comanda, per questo riteniamo inopportuno che a guidarlo sia una persona su cui pesano accuse così gravi, sulle quali ora la magistratura ha intenzione di fare chiarezza”. Lo rende noto Diritti in Comune.

 

 

Print Friendly, PDF & Email