Cinthia Vercelloni lascia l’Udc e passa al Pdl con Palozzi

0
1482
Cinthia Vercelloni
Cinthia Vercelloni

Cinthia Vercelloni in una affollata conferenza stampa convocata nella Sala Giunta di Palazzo Savelli ha annunciato la sua uscita dall’Udc ed il suo approdo nelle file del Popolo delle Libertà. Accanto all’ex assessore delle giunte Mattei sedevano il Senatore Francesco Aracri, il neo Consigliere Regionale ed ex Sindaco di Marino Adriano Palozzi e gli esponenti del Pdl di Albano Massimo Ferrarini e Roberto Di Lauro. “La mia è stata una scelta ponderata e coerente con i miei valori e la mia azione politica sul territorio – ha dichiarato Cinthia Vercelloni – perchè oggi il Pdl è l’unico contenitore alternativo alla sinistra. Ho sempre contestato la scelta del mio ex partito in questa città di collocarsi a sinistra ed il mio approdo di oggi ne è la logica conseguenza”. Soddisfazione per la decisione della dott.ssa Vercelloni è stata manifestata sia da Aracri che da Palozzi, il quale non ha mancato di lanciare strali contro l’Udc: “non si può dire che Cinthia abbandoni un partito, perchè di fatto quel partito si è disciolto e non esiste piu’. Quando un partito – incalza Palozzi – non presenta le proprie liste ne a Roma ne nei piu’ importanti comuni al voto significa che non fa piu’ parte dell’offerta politica e di fatto tanti esponenti ed elettori che per  storia e cultura si sono sempre riconosciuti nei valori del centrodestra oggi manifestano la necessità di tornare nella loro famiglia politica naturale”. Il gruppo che ha come figure di riferimento Aracri e Palozzi nei livelli sovracomunali, vede ad Albano in Massimo Ferrarini, attuale capogruppo del Pdl e Consigliere piu’ votato nelle ultime elezioni amministrative del centrodestra, il principale punto di riferimento. “Certamente questo gruppo in crescita vorrà giocare un ruolo importante nella definizione del nuovo centrodestra di Albano in vista delle prossime elezioni amministrative” dichiarano gli esponenti azzurri: un segnale chiaro per tutti coloro che ambiscono alla leaderschip della futura coalizione amministrativa. Suonano sibilline a tal proposito le parole di Ferrarini che sottolinea “l’indiscussa ed incontrastata leaderschip di Palozzi nel Pdl della Provincia di Roma”. Quando Roberto Di Lauro, ex assessore ai servizi sociali delle giunte Mattei, nonchè esponente di Forza Italia, Udc e Nuova Democrazia Cristiana, prima dell’approdo al Pdl ed a una breve vicinanza a Futuro e Libertà, rimarca l’impegno del gruppo per future iniziative sul territorio , fa capire che nel centrodestra albanense sono iniziate, neppure troppo velatamente, le grandi manovre. In questa ottica è da leggere la celebrazione del passaggio di Cinthia Vercelloni che, oltre per riconosciute capacità e competenze, rappresenta una figura che per storia personale, parla a quel pezzo di area moderata fuori dal Pdl che in questi anni ha sofferto non poco le scelte terziste se non addirittura sinistre dell’Udc e dei partiti che via via hanno gravitato in quell’area centrale dello schieramento politico. Siamo certi che non tarderanno a manifestarsi altre mosse nel centrodestra nei prossimi mesi.

Print Friendly, PDF & Email