Convenzione tra il Comune di Marino e l’Istituto Amari Mercuri

Il Comune Marino ha avviato una convenzione con l'Istituto Amari-Mercuri: un video per presentare il progetto statistica e cittadinanza

0
624
palazzocolonna
Palazzo Colonna di Marino

Il Comune di Marino, per agevolare i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, in fase di definizione tra Istat e Miur, ha adottato con atto di Giunta Comunale n. 178/4.12.2019, la convenzione con l’Istituto Michele Amari – Paolo Mercuri perché forte è la convinzione che solo esercitando un reale diritto di cittadinanza le giovani generazioni potranno dialogare con le istituzioni, misurare il loro presente e scrivere insieme il futuro del loro territorio e dell’ambiente in cui vivono. Per diventare cittadini attivi, infatti, occorre sviluppare capacità critiche, di comprensione e di analisi, avere a disposizione dati provenienti da fonti certe come quella dell’Istat. E’ questo il filo conduttore del progetto “Statistica e Cittadinanza” avviato per l’anno scolastico 2019-2020 che vede come focus principale uno dei temi rilevanti del momento: l’ambiente. L’iniziativa sperimentale, elaborata dagli esperti Istat, di concerto con il Miur e voluta fortemente dal Comune di Marino, è stata presentata agli studenti delle scuole superiori di Secondo grado lo scorso 29 novembre 2019, presso la sede dell’Istituto Michele Amari –Paolo Mercuri di Ciampino. Il percorso conoscitivo aiuterà gli studenti dell’Istituto Amari-Mercuri a capire quali sono le differenze tra come percepiamo determinati contesti o argomenti e come essi sono secondo le misure della statistica ufficiale, accrescere le abilità di comprensione e di utilizzo dei dati per determinare una autonoma capacità critica e decisionale. A introdurre questi argomenti sono stati, per l’Istat la Dott.ssa Paola Cortese, responsabile del progetto Statistica e Cittadinanza, per l’Istituto Amari-Mercuri la professoressa Milena Iacuzzo, responsabile Territorio e Social Media e il Prof. Melchiorre Fardella, responsabile per i percorsi trasversali e per l’orientamento. Le classi target selezionate sono, per la sede di Ciampino la 3^ AAFM/ SIA seguita dalla Professoressa Alessandra Forte e, per Marino, la 3^ A seguita dalla Professoressa Lora Carlacci. In particolare, la Dott.ssa Cortese ha delineato come le attività istituzionali di sviluppo della cultura statistica che l’Istat realizza trasferiscano ai cittadini le conoscenze e competenze idonee a valutare la qualità di un dato, leggerlo criticamente e utilizzarlo consapevolmente, e la Professoressa Iacuzzo ha sottolineato la straordinaria opportunità che questa iniziativa offre per rinsaldare il legame tra scuola, istituzioni e territorio. Durante l’incontro sono stati presentati i materiali di supporto agli incontri con i ragazzi delle classi target relativi a tutti i contenuti del Progetto che si avvale anche di una piattaforma internet gratuita realizzata ad hoc. “L’Amministrazione Comunale è particolarmente sensibile ai temi ambientali – ha detto il primo cittadino Avvocato Carlo Colizza – come dimostra l’implementazione della raccolta differenziata che ha raggiunto il valore imposto dalla normativa europea (65%) e lo stop al consumo del territorio. Pensare con la propria testa – ha concluso il Sindaco di Marino – è possibile nel momento in cui si usano consapevolmente gli strumenti di supporto per far sì che il proprio pensiero abbia delle solide basi. L’augurio rivolto a tutti gli studenti coinvolti, è di riuscire ad autodeterminare i propri pensieri per affrontare un tema così urgente come quello ambientale”. L’Assessore alla Pubblica Istruzione Paola Tiberi ha, infine, rivolto agli studenti l’invito a illustrare, proprio nella sede del Comune di Marino, gli elaborati finali che scaturiranno da questo percorso didattico, a riportare le loro impressioni e aspettative di giovani, consapevoli, cittadini.

Print Friendly, PDF & Email