Fdi “Cecchina 2 è un cantiere a cielo aperto”

Cecchina, gli esponenti di Fdi Federica Nobilio e Angelo Cardullo: altro che quartiere residenziale, Cecchina 2 è un cantiere a cielo aperto

0
561
fdi_cecchina2
Nobilio e Cardullo, sopralluogo a Cecchina 2

“Immagina un’inaugurazione di un nuovo quartiere residenziale ad aprile del 2016.

Immagina che l’annuncio di questo nuovo quartiere sia stato il cavallo di battaglia dell’attuale sindaco di Albano durante la sua ultima campagna elettorale e che lo sia stato nonostante si trattasse di un “Contratto di Quartiere” già posto in essere dalla precedente amministrazione.

Immagina anche che per anni il progetto Cecchina 2 sembrerebbe sia rimasto bloccato perché qualche esponente della maggioranza di sinistra gli aveva dichiarato guerra, salvo poi votarne addirittura l’ampliamento negli anni a seguire.

Immagina infine che alla somma già stanziata siano stati aggiunti i fondi europei denominati PLUS per un totale da capogiro: circa 12 milioni di euro a fronte dei quali erano previsti un asilo nido, una scuola materna, una mensa scolastica, un auditorium, un centro civico, una sala polivalente, una scuola elementare, una palestra, un’area di parcheggio da 100 posti auto, lo sviluppo di un sistema su piattaforma web per visualizzare la situazione dei parcheggi e la disponibilità di posti in tempo reale nelle vicinanze del complesso scolastico con sistemazione delle vicine zone verdi, interventi per l’inclusione sociale e l’occupazione e infine degli alloggi destinati all’edilizia residenziale pubblica.

Nel 2017, a seguito della segnalazione di molte famiglie i cui bambini del nido e della scuola materna erano stati trasferiti in fretta e furia nei nuovi plessi, presentammo un’interrogazione circa lo stato dell’area in oggetto rappresentando che la zona era ancora parzialmente cantierizzata con tanto di mezzi di lavoro e operai in attività e che in caso di pioggia l’accesso diventava complicato e praticamente impraticabile a piedi.

All’interrogazione il Sindaco rispose che quanto affermato non corrispondeva al vero, che non risultavano aree di cantiere e che tutte le opere erano state interamente realizzate e collaudate.

A distanza di 2 anni abbiamo voluto fare un nuovo sopralluogo trovando la situazione sostanzialmente invariata. Strada di accesso sterrata, impervia e piena di buche, parcheggio inutilizzabile, cantieri ovunque tutto intorno alla scuola, ma soprattutto questo nuovo quartiere residenziale di Cecchina, realizzato con criteri ecocompatibili a risparmio energico, dove sta? Perché oltre al nido e alla scuola materna che sorgono nel nulla e nella desolazione più totale non esiste proprio niente di tutto ciò che era previsto dal progetto. E non basta nemmeno l’immaginazione per riuscire a capire come possano essere stati impiegati tutti i milioni di euro previsti.

In 9 anni a parte qualche taglio di nastri ad Albano non si è visto nulla se non abbandono e degrado. Una città che ha bisogno di tutto alla quale non è stato dedicato neanche un vero pensiero! Albano merita di più!” lo dichiarano in una nota congiunta Federica Nobilio, capogruppo Fratelli d’Italia Albano Laziale e Angelo Cardullo, dirigente locale FdI.