Frascati, il Commissario scrive ai dirigenti scolastici

0
727
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati

Lunedì 5 settembre scorso si è svolto, nella Residenza Comunale di Palazzo Marconi, l’incontro voluto dal Commissario Straordinario Bruno Strati con i Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi “di Frascati” e “Frascati 1” in previsione dell’apertura delle scuole della città. All’incontro erano presenti i dirigenti scolastici Paola Felicetti e Giovani Torroni, il Dirigente del III Settore Angiolino Ghirardi, i responsabili dell’Ufficio Tecnico Comunale e i funzionari dell’Ufficio Scuola. Primo punto in agenda la situazione generale dei plessi scolastici di Frascati, dopo le due forti scosse di terremoto che hanno colpito l’Italia centrale.

Accertate le lievi lesioni al plesso scolastico di via Risorgimento, su cui peraltro si è intervenuti immediatamente dato che erano in corso lavori di adeguamento delle scale antincendio, si è proceduto con la ricognizione generale da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale. È emerso che nel corso del tempo ci sono stati una serie di interventi di miglioramento e di adeguamento antisismici sulle scuole comunali, realizzati con finanziamenti statali e regionali. Inoltre è emerso che per tutti i plessi scolastici di Frascati esiste fin dal 2009, depositato secondo le normative presso la Regione Lazio, il certificato di adeguamento antisismico. Si tratta di una fotografia dell’esistente e degli interventi di adeguamento e miglioramenti effettuati.

Il Commissario Strati ha inoltre deciso di promuovere un incontro pubblico nella Scuola di Via Mamiani, per parlare della situazione degli edifici pubblici comunali, venerdì 30 settembre, cui parteciperanno l’Ing. Lorenzo Quaresima, componente dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, oltre ai tecnici comunali.

Si è discusso inoltre degli interventi effettuati durante l’estate per rendere più confortevoli le aule delle Scuole di Frascati che accoglieranno tanti giovani studenti. L’Ufficio Tecnico Comunale ha garantito la fine dei lavori soprattutto nel plesso di via Risorgimento, dove sono stati realizzati nuovi controsoffitti, è stata adeguata la scala antincendio, il sistema di allarme e il cablaggio delle reti. Nella Scuola “A. Tudisco” di Cocciano ci sono stati interventi di rifinitura delle aule e degli infissi e di risistemazione del giardino esterno. Nel plesso di Via Mamiani (ex Nazario Sauro) sono stati ordinati nuovi arredi (banchi e sedie), per le nuove aule che sono state assegnate all’Istituto Comprensivo di Frascati. Con l’inizio del nuovo anno, negli orari di entrata e di uscita dalle scuole, personale volontario sarà a supporto della Polizia Locale per vigilare gli studenti.

Il Commissario Straordinario Bruno Strati in occasione dell’inizio delle lezioni ha inviato una lettera ai Dirigenti dei due Istituti Comprensivi, per augurare un buon anno scolastico, ribadendo la sua disponibilità al confronto e al dialogo con il mondo della Scuola. Questo il testo della lettera inviata oggi (12 settembre 2016 ndr).

«Si apre l’Anno Scolastico 2016/2017 e comincia una nuova, lunga, affascinante avventura che porterà gli studenti di Frascati, e dei Comuni vicini, nelle scuole della nostra città. I ragazzi tornano nelle aule per apprendere, studiare, crescere, e soprattutto imparare a vivere e condividere con altri esperienze significative.

L’istituzione scolastica, infatti, ha la fondamentale funzione di educare e formare coloro che saranno il futuro di Frascati e del nostro Paese.

Durante il periodo estivo abbiamo investito le energie e le risorse disponibili, per rendere più confortevole il tempo che gli studenti passeranno nelle aule, con interventi di miglioramento sulle strutture scolastiche. Nei giorni a venire altre opere saranno realizzate per completare il lavoro.

Da parte mia sarò sempre aperto al confronto con i bisogni e le richieste provenienti dal mondo della Scuola e conto sulla sensibilità e sulla collaborazione di tutti coloro che operano al suo interno, per garantire un altro positivo e proficuo anno di studi ai nostri ragazzi.

Auguro a Lei, al Corpo Docenti, a tutto il personale non docente, alle famiglie e ai ragazzi un buon Anno Scolastico».

Print Friendly, PDF & Email