Gente Libera raccoglie firme per mozione su riqualificazione Ostello di Ciampino

0
1165
Ivan Boccali_2_non_pubblicare
NON PUBBLICARE Ivan Boccali - consigliere comunale di Ciampino per Gente Libera
ivan boccali_2
Ivan Boccali – consigliere comunale di Ciampino per Gente Libera

Grande via vai mercoledì scorso al Gazebo organizzato da Gente Libera al mercato settimanale di Ciampino. Nell’occasione numerosi cittadini hanno posto la loro firma a sostegno della Mozione, presto in Consiglio Comunale, che impegna l’Amministrazione a restituire ai ciampinesi la struttura pubblica di Via Superga, oggi destinata ai rifugiati. ‘La grande mobilitazione che si sta verificando a Ciampino’ – dichiara il Consigliere di GL, Ivan Boccali – ‘dà la misura del malcontento che serpeggia da tempo tra la gente. Moltissime le persone che sono venute da noi per esprimere il proprio disappunto, vuoi per lo scandalo del Casale gettato alle ortiche, vuoi per il problema dei rifugiati politici. Tema quest’ultimo particolarmente spinoso: ancora non si è spenta, infatti, l’eco dello scandalo romano. Ingenuo supporre che eliminati certi meccanismi il giro sia finito: finché la normativa lo consentirà, a cambiare saranno solo i nomi. La Giunta ciampinese ha pensato bene di acconsentire alle disposizioni prefettizie sui profughi, continuando ad utilizzare come dormitorio un edificio pubblico di pregio, nato con ben altre finalità. Come pensare che la cittadinanza di Ciampino avrebbe accettato supinamente l’ennesimo sopruso calato dall’alto? Grande la superficialità di questa Amministrazione, ma soprattutto gravissima la mancanza di rispetto del volere popolare. Il Sindaco, a decisioni prese, si è limitato – continua Boccali – ad annunciare l’arrivo di nuovi stranieri all’Ostello comunale della Città. Nessuna intenzione di controbattere alle richieste vessatorie della Prefettura, nessuna intenzione di recuperare un edificio ormai devastato, ma solo il goffo tentativo di gettarsi a capofitto nel business del momento. C’è da chiedersi cui prodest, chi ci guadagna? Non certo i ciampinesi. Che questo lo hanno capito e, a centinaia, sono venuti a mettere la loro firma sotto la Mozione presentata da Gente Libera. Prossimo appuntamento l’otto Luglio, quando saremo di nuovo al mercato settimanale per dare voce alle istanze dei cittadini onesti. E vogliamo vedere se questa Maggioranza avrà la faccia di respingere una Mozione corredata dalle oltre mille firme che – conclude Boccali – ci accingiamo a raccogliere”.