Il degrado di Torre Maura

0
1870

Gli abitanti di Torre Maura chiedono da tempo interventi urgenti per combattere il degrado della zona. Strade dissestate, spazzatura, centri per rifugiati…sono molteplici le problematiche da risolvere a Torre Maura, un enorme quartiere di Roma Capitale che raccoglie più di 20 mila abitanti. Una delle emergenze principali che richiede una risoluzione immediata, come denuncia Tito Fioravanti sindacalista Uil e membro dell’Associazione Le Torri, è quella dei rifiuti: parchi sporchi e invasi da siringhe, la nuova metropolitana appena aperta già rovinata dalla sporcizia, cassonetti dell’Ama rotti e sempre pieni di immondizia. Ha dichiarato Fioravanti: “Con l’attuale amministrazione Torre Maura è stata abbandonata a se stessa, le problematiche sono notevolmente aumentate cosi come il disagio dei cittadini. I problemi riguardano anche l’urbanistica, la viabilità, le strade dissestate, pericolose e piene di buche. Più volte abbiamo proposto a Scipioni, presidente del VI Municipio, alcune soluzioni e proposte. Non abbiamo mai ricevuto risposte, né visto miglioramenti.” La vivibilità del quartiere è venuta meno con il tempo, ora i cittadini di Torre Maura vivono un forte peggioramento della qualità della vita. Fioravanti racconta di un quartiere diviso in due dove la parte amministrata dal Presidente Scipioni presenta grandi disagi e i cittadini si stanno mobilizzando per far sentire la loro voce. Verrà prossimamente organizzato anche un sit-in di protesta sotto una struttura ospedaliera che dopo essere stata terminata non è mai stata né aperta né utilizzata e che con il tempo si sta usurando. I cittadini vogliono conoscerne i motivi e sapere il perché di questo ennesimo spreco di soldi pubblici, il perché mai nessuna attività è stata avviata in questa struttura, anch’essa abbandonata a se stessa proprio come il quartiere che la ospita.

Print Friendly, PDF & Email