Il Marino Pallavolo cala il tris: anche Flavio Giunti convocato nel Club Italia allargato

Il Marino Pallavolo è sempre più “la casa dei talenti”

0
108

Il Marino Pallavolo è sempre più “la casa dei talenti”

. Il club del presidente Sante Marfoli, dopo le convocazioni del centrale classe 2008 Jacopo Tosti e dello schiacciatore classe 2007 Flavio De Marzi, ha ricevuto un’altra lieta notizia: anche il centrale classe 2007 Flavio Giunti è stato inserito tra i convocati del Club Italia allargato (progetto di qualificazione nazionale del settore giovanile maschile portato avanti dalla Federazione) che da lunedì scorso e fino a domenica prossima si allenerà presso il centro olimpico del Coni all’Acquacetosa di Roma. I convocati, che rappresentano il meglio che la regione Lazio e anche la Toscana (abbinata per questa occasione) possano esprimere a livello pallavolistico, si stanno allenando sotto gli occhi dei tecnici delle Nazionali giovanili che ne studiano le caratteristiche tecniche e morali con grande attenzione. “La chiamata di Giunti, che si aggiunge a quelle di Tosti e De Marzi, è motivo di grande soddisfazione – dice il tecnico del Marino Pallavolo Stefano Vazzana che allena il ragazzo nell’Under 15 e nell’Under 17 Eccellenza – É la conferma che tutto l’emisfero Marino Pallavolo sta portando avanti un ottimo lavoro e che ormai viene considerata come una delle migliori società a livello giovanile, non solo sul territorio laziale. Quest’anno abbiamo la possibilità di migliorare i già ottimi risultati ottenuti l’anno scorso: l’obiettivo ambizioso è di portare tutte e tre le selezioni maschili alle finali nazionali”. Il tecnico parla nello specifico delle caratteristiche di Giunti: “Mentre Tosti e De Marzi hanno cominciato da piccolini nel nostro club, Flavio ha iniziato a giocare a pallavolo solo lo scorso anno qui a Marino. Proveniva dalla pallanuoto che sicuramente l’ha formato a livello fisico, essendo lui un ragazzo molto alto e prestante. Il fratello maggiore Gabriele, che ora ha smesso, aveva giocato da noi vincendo anche un titolo regionale Under 16 sotto la guida di coach Francesco Ronsini. Nell’estate del 2021 l’ho incrociato su un campo di beach volley e ho fatto un po’ di pressing per convincerlo a far venire il fratello Flavio da noi e sono stato molto contento di averlo a disposizione. Si tratta di un ragazzo che ha un grandissimo carattere: non era proprio un talento puro, ma in poco tempo ha fatto vedere miglioramenti notevolissimi grazie ad una grande forza di volontà, tanta attenzione e concentrazione durante gli allenamenti e le partite. Era già stato visionato dai tecnici regionali e alla fine è riuscito a entrare nel gruppo del Club Italia allargato per questo importante raduno” conclude Vazzana.