Al Mercato Contadino di Ariccia si festeggia l’equinozio d’autunno

0
994
mercato_contadino
Equinozio d'Autunno al Mercato Contadino di Ariccia
mercato_contadino
Equinozio d’Autunno al Mercato Contadino di Ariccia

Per celebrare l’equinozio d’autunno, nella suggestiva cornice delle querce secolari del parco dello Sporting Club Montegentile ad Ariccia e di tanti prodotti della Madre Terra, freschissimi e di qualità del territorio, il Mercato Contadino Castelli Romani, dopo aver festeggiato il solstizio d’estate con danza e poesia sulla Via Sacra – proprio dove un tempo gli antichi romani s’incontravano per dar vita al mercato – domenica 28 settembre alle ore 11, a grande richiesta dei consumatori e produttori – ospiterà una performance di danza classica dell’India e poesia su temi classici, un evento unico e imperdibile.

Sull’antica Via Sacra cha ascende al Tempio di Iuppiter Latiaris, la performance inizierà con la danza di Marialuisa Sales dedicata a Shiva-Dioniso, Signore dell’Amore e del Vino, su un testo musicato di un inno di Adi Shankaracharya. Le poesie su temi classici, opere di Neriene – “Dioniso degli alti clamori” e “Sei chicchi di melograno” – saranno dedicate rispettivamente a Dioniso e a Persefone.

Carmen et Saltatio è un progetto itinerante di performance di Danza Classica dell’India e Poesia su temi classici, che si sviluppa connettendosi idealmente al Genius Loci o alla divinità tutelare, è il riappropriarsi di linguaggi e contenuti storicamente fratturati dalla fine del mondo religioso e filosofico dell’età classica. Per la prima volta dopo secoli, la danza e la poesia ritornano sul basolato romano della Via Sacra, in prossimità del tempio di Iuppiter Latiaris, con le performance “Terra Mater” ed “Ex Vite Vita”, in armonia con i due momenti cosmici del Solstizio ed Equinozio 2014.

L’equinozio, dal latino æquinoctium, ovvero ‘notte uguale’ in riferimento alla durata del periodo notturno uguale a quello diurno, è quel momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui quest’ultimo si trova allo zenit dell’equatore. In tale momento il periodo diurno (ovvero quello di esposizione alla luce del Sole) e quello notturno sono uguali, giungendo i raggi solari perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra. Questo accade soltanto un altro giorno nel corso dell’anno, ovvero in coincidenza con l’equinozio di primavera.

Il Mercato Contadino Castelli Romani e Capannelle, conferma con questo evento la volontà di condividere iniziative culturali che spaziano dalle radici dei luoghi che lo ospitano fino alle attività di altre associazioni con le quali interagire sul territorio e ha il piacere di citare soltanto gli ultimi di tantissimi eventi che sta proponendo da tre anni a questa parte: la Festa della trebbiatura al Mercato Contadino Capannelle: dalla spiga al piatto (domenica 21 settembre al Mercato Contadino Capannelle), Concorso Dolce Bajocco nell’ambito del Festival artisti di strada (domenica 14 settembre al Mercato Contadino di Albano), Aperti per ferie con lezioni gratuite di yoga e acquarello (tutte le domeniche estive al Mercato Contadino di Ariccia), laboratori del gusto per bambini (stagione 2013-2014 al Mercato Contadino di Albano e Pavona), laboratori di panificazione naturale (Cerealia, giugno 2014).

Print Friendly, PDF & Email