Mirella Proietto a Velletri per un filo diretto tra eletto ed elettore

0
1632
Mirella Proietto pdl velletri
Mirella Proietto candidata al Consiglio Comunale di Velletri nel Pdl
Mirella Proietto pdl velletri
Mirella Proietto candidata al Consiglio Comunale di Velletri nel Pdl

Meta intervista Mirella Proietto: candidata nella lista del Popolo della Libertà a sostegno di Salvatore Ladaga Sindaco di Velletri.

Come nasce il suo impegno politico?

“il mio impegno politico nasce quando ero poco più che adolescente, accompagnando mio padre che negli anni 70 militava nel partito repubblicano. Così mi appassionai
alla politica fino  ad entrarvi ed a ricoprire il ruolo di coordinatrice  del movimento “la giovine italia”  per Velletri, nel 96 entrai in Forza  Italia  per poi confluire nel Pdl  con l’incarico  dì coordinatrice di  Azzurro donna che ancora oggi ricopro  per Velletri”.

Perché sostiene lacandidatura di Salvatore Ladaga a Sindaco di Velletri?

“Chi meglio di lui? Ha carisma, conosce da sempre le problematiche che attanagliano la città, è personaggio politico
consolidato a Velletri, lo conosco dai tempi della scuola , ho fiducia in lui e lo reputo la persona giusta per interloquire con le istituzioni. Un vero politico

C’è un punto ove a suo parere l’amministrazione uscente ha ben operato e che giudizio complessivo da a questa consiliatura?

“Per ciò  che riguarda l’amministrazione uscente ho
gravi difficoltà  ad individuare un solo punto di merito, e credo che il giudizio che i veliterni  daranno all’interno delle urne mi darà ragione”.

Dove sarà rivolta la sua attenzione se eletta in Consiglio Comunale?

“l’attenzione è  volta all’economia, reperimento fondi europei, statali, regionali e provinciali, finalizzati per ogni specifica attività. Sviluppo  con le zone artigianali, la zona industriale, commercio, parcheggi, agricoltura, piano regolatore, trasporto, sicurezza, cimitero, sanità
pubblica e privata e non inultimo il rilancio delle politiche giovanili al fine di coinvolgere le fasce più giovani
alla politica  così  come lo sport, il turismo e la cultura”.

Quale la sua priorità?

“Se sarò  eletta voglio che tutti coloro che  mi hanno dato con l’espressione del voto  il loro consenso  restino presenti per tutto il mandato e creare così  un filo diretto tra eletto ed elettore, al fine di portare avanti, con la forza necessaria, suggerimenti e progetti che abbraccino tematiche utili ai cittadini. Questo sarà il mio impegno perché sono fermamente convinta che la politica ha il compito di sostenere la vita e l’attività delle persone, delle famiglie e non di distrugerle o assorbirle. Vorrei  creare un punto di incontro dove coinvolgere i giovani, c’è necessità dì stimolare le
menti, formare ed informare mettendo a disposizione quanto possibile per la realizzazione del loro futuro”.

Anche a Velletri in questa tornata elettorale è stata introdotta la doppia preferenza di genere: come giudica questa innovazione? Sarà davvero utile alle donne?

“la doppia preferenza potrebbe portare ad una maggiore visibilità per le donne, questo almeno sulla carta, aspettiamo l’esito finale”.

Cosa si sente di dire a chi è ancora indeciso se andare a votare e per chi?

“Non andare a votare significa rinunciare ad un diritto politico per eccellenza legato alla democrazia ed ad un principio di uguaglianza tra uomini e donne  e cittadinanza. Agli indecisi dico rompete gli indugi se vi piace il programma e la dichiarazione di impegno dateci la vostra fiducia, votate Salvatore Ladaga Sindaco e Mirella Proietto  per il consiglio comunale”.

Print Friendly, PDF & Email