Per Spinelli (Idd) i dossi a Via Perlatura non bastano

0
1158
perlatura
Via Perlatura ad Ariccia
perlatura
Via Perlatura ad Ariccia

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Carlo Spinelli, referente di Italia dei Diritti ad Ariccia, in merito ai dissuasori del traffico posti su via Perlatura ad Ariccia.

“In via Perlatura, strada da poco passata a gestione comunale sita nella città di Ariccia, sono stati posti dei dossi dissuasori di velocità rispettando quella che è la normativa vigente secondo il codice della strada. Ai più è apparsa come una presa in giro ( come recita un cartellone esposto da alcuni residenti della via in questione ) perché il rialzo non sembra – dichiara Spinelli – sufficiente a far decellerare le vetture che passano per la strada che è stata spesso teatro di incidenti anche di una certa gravità  ma, come già detto, la larghezza e l’altezza rispettano in pieno quelle che sono le norme previste per una strada il cui limite è di 50 km orari. Forse sarebbe bene aggiungere ai dossi appena fatti ( tra l’altro a costo zero come informa il neo sindaco Di Felice) delle bande rumorose e perché no, un paio di autovelox funzionanti perché, i soli dossi così come sono, secondo noi non bastano ad eliminare i pericoli  e rendere più sicura la circolazione delle vetture e l’incolumità dei residenti. Così come a questo punto, sarebbero da rivedere tutti i dossi artificiali creati  fin qui ( e non solo ad Ariccia ), perché se andiamo a leggere bene la normativa vigente ci accorgiamo che sono quasi tutti fuori legge. L’invito comunque nostro di Italia dei Diritti e di non polemizzare sempre e comunque ma di remare tutti nella stessa direzione, con critiche costruttive, idee e proposte solo così – conclude la nota – si risolvono i problemi”.

Print Friendly, PDF & Email