Righini “Sant’Andrea Ospedale Covid un errore”

Fdi, l'Onorevole Giancarlo Righini attacca "Sant'Andrea Ospedale Covid un errore". E propone "Per fase due cure coronavirus solo in centri dedicati"

0
316
ospedale_sant_andrea
Ospedale Sant'Andrea

“RIGHINI FDI: “S.ANDREA OSPEDALE COVID UN ERRORE PER FASE DUE CURE CORONAVIRUS SOLO  IN CENTRI DEDICATI”

“La situazione dell’ospedale S.Andrea conferma quanto sostenuto da molte autorevoli fonti a livello nazionale già da due mesi. Quando si entrerà nella “Fase Due” bisognerà riorganizzare la rete degli ospedali Covid, identificando pochi centri dedicati, consentendo agli altri ospedali di riprendere la normale attività medica e chirurgica. La scelta unilaterale di fare del S. Andrea un ospedale Covid, operata unilateralmente dalla “Troika” Zingaretti, D’Amato, Marcolongo si è rivelata dannosa e sta pregiudicando l’assistenza sanitaria ai cittadini dell’area nord della città metropolitana di Roma. Ci sono molti pazienti in attesa di operazioni importanti che vanno ricoverati in tempi brevi, garantendo loro un ambiente sicuro. Tra i tanti esempi che avremmo potuto citare, il Sant’Andrea rappresenta la cartina al tornasole della criticità insita nell’organizzazione di ospedali misti nei quali ci sono state serie difficoltà per l’isolamento dei ricoverati che sono stati esposti al virus, così come il personale sanitario che in quel nosocomio romano conta  ben 49 operatori contagiati, anche per la carenza dei dispositivi di protezione, non  forniti a sufficienza dalla Regione. La struttura ospedaliera mista va abbandonata, poiché genera molteplici impedimenti nella cura di tutte le altre patologie, alimentando uno stato di confusione ed incertezza che ha prodotto di fatto il blocco dei reparti, come attestano i soli 110 pazienti attualmente ricoverati”. Così in un comunicato Giancarlo Righini, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email