Riunione di maggioranza a Nettuno finisce in lite e deve intervenire la Polizia

Il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola stigmatizza l'episodio azzera le deleghe alla giunta e apre la verifica politica nella maggioranza

0
340
comune_nettuno
Comune Nettuno

Rissa al Comune di Nettuno durante una riunione di maggioranza. I toni si sono alzati a tal punto da spaventare alcuni dei presenti che hanno chiamato le forze dell’ordine. A dividere i contendenti e calmare gli animi sono stati gli agenti della Polizia di Stato. La scintilla pare essere scoppiata tra il consigliere comunale Rognoni e Capolei, esponente di quella Forza Italia che secondo indiscrezioni ambirebbe alla delega ambientale nella giunta Coppola. Proprio dal Sindaco Alessandro Coppola non è tardata una presa di posizione, con cui stigmatizza l’episodio e azzera la giunta, aprendo così la verifica di maggioranza: “Questa mattina ho deciso di interrompere la riunione tra segretari e capigruppo di maggioranza. I toni accessi, tipici del dibattito politico, hanno superato il limite accettabile. Un aspro confronto su temi che toccano il lavoro e l’equilibrio economico di famiglie che rischiano di restare senza stipendio ha coinvolto oltre modo la fascia emotiva degli esponenti di questa coalizione, sfociando in una accesa discussione. Quanto successo questa mattina non può comunque essere accettato. Episodi come questo non sono degni di rappresentanti delle istituzioni e non rispondono ai valori etici e morali che costituiscono la mia persona e il mio modo di vedere la politica. In relazione a quanto accaduto ho deciso di ritirare le deleghe assessorili e avviare una verifica di maggioranza e nei prossimi giorni ho intenzione di incontrare le forze politiche”. Sono le parole del Sindaco di Nettuno.

Print Friendly, PDF & Email