Sentiero della biodiversità

Lungo il percorso sono state realizzate due aree sosta attrezzate per i visitatori con tavoli e panchine in legno, dotate di bacheche con pannelli informativo-didattici, realizzati dal personale del Parco. Altri due capannini informativi sono dislocati lungo il percorso, dove sono stati predisposti anche alcuni punti di osservazione naturalistica.

0
67

Nella sezione dedicata ai Sentieri e Cammini che attraversano il Parco dei Castelli Romani, è online la pagina dedicata al “Sentiero della Biodiversità”, inaugurato nei giorni scorsi nel territorio del comune di Lariano (RM).

Un itinerario di particolare interesse dal punto di vista naturalistico, realizzato grazie al finanziamento ottenuto dalla partecipazione del Parco al bando pubblico relativo al ‘Programma di Sviluppo Rurale del Lazio – PSR 2014-2020’.

Obiettivo del progetto è stato il miglioramento di un sentiero già esistente da finalizzare alle attività escursionistiche e naturalistiche in ambiente forestale, per promuovere e valorizzare la batracofauna di interesse comunitario e le relative aree di riproduzione presenti nell’area della Zona Speciale di Conservazione ZSC IT6030017 “Maschio dell’Artemisio”.

Il miglioramento del sentiero e dei punti di maggior pregio conservazionistico per la salvaguardia della fauna anfibia, come i fontanili e le pozze, è rivolta anche a contrastare e limitare eventuali effetti negativi derivanti dalla presenza di altri esemplari di fauna selvatica di maggiori dimensioni, che incide sulla presenza di specie di interesse unionale da salvaguardare.

Lungo il percorso sono state realizzate due aree sosta attrezzate per i visitatori con tavoli e panchine in legno, dotate di bacheche con pannelli informativo-didattici, realizzati dal personale del Parco. Altri due capannini informativi sono dislocati lungo il percorso, dove sono stati predisposti anche alcuni punti di osservazione naturalistica.

La descrizione e i dettagli tecnici dell’itinerario sono disponibili nella pagina dedicata.