SERIE C1 FUTSAL. L’ALBANO C5 CAMPIONE DI FAIR PLAY!

La squadra della Famiglia Sette arricchisce la bacheca con il Premio Disciplina 2022/2023. La soddisfazione e l'orgoglio del Club castellano nelle parole del DG Marco Giustinelli

0
367

L’Albano calcio a 5 arricchisce la propria bacheca con la Coppa Disciplina 2022/2023, conquistata al termine di una stagione agonistica importante che l’ha vista lottare fino all’ultimo respiro per la conquista dei playoff per l’accesso al Nazionale. L’importante riconoscimento è stato sancito dal Comunicato Ufficiale nr. 37 del 28.06.2023.

Grande soddisfazione a Via Lombardi, espressa dalle parole del DG Marco Giustinelli:

“Siamo veramente contenti di questo riconoscimento che conferma la bontà di un impianto organizzativo che ha saputo creare un ambiente sereno intorno alla squadra e che ci ha permesso di centrare un obiettivo per noi importantissimo.”

Grande merito anche alla squadra, ovviamente?

“Certamente. L’applauso lo meritano tutto i ragazzi e, consentitemelo, anche Mister Scafetti, il nostro nuovo tecnico, che, in un momento complesso per l’assenza di Stefano Sette, ha saputo prendere in mano le redini e gestire in modo magistrale la parte finale del campionato. Ma, convengo, i ragazzi sono stati straordinari. Sono ottimi giocatori, ma anche, e soprattutto, persone di grande spessore umano, dal primo all’ultimo.”

Primi nella speciale classifica fairplay anche rispetto all’altro Girone?

“Io credo che il Premio Disciplina sia, generalmente, poco valorizzato, soprattutto dalle società. Per noi che abbiamo un grande Settore Giovanile, avere i nostri giocatori di punta che rappresentano un esempio positivo per i più piccoli, è un valore aggiunto straordinario. Non a caso, la Lega Nazionale Dilettanti premia, oltre ai vincitori del Campionato e della Coppa Italia, i Club che sono in testa alle classifiche disciplinari. Quindi, orgogliosi di aver iscritto il nostro nome nell’Albo d’oro di questa Stagione 2022/2023.

C’è una dedica particolare per questo premio?

“Sarebbe ingeneroso fare una citazione particolare, dopo un’annata che ha visto un gruppo compatto e solidale in tutto. Se proprio devo fare una dedica, il mio pensiero va a coloro che hanno avuto un anno funestato da infortuni e difficoltà. La dedica va quindi a Mister Stefano Sette, ai nostri portieri Alessandro Casciotti e Anthony Abbatiello, a Lorenzo Tudini. E a Mario Abbatiello, che ha subito la perdita del papà. Mario è un esempio per tutti noi di umiltà, di attaccamento al club e di grande equilibrio e educazione. Sono le persone come lui che fanno grande un progetto.”

E quale è il futuro di Marco Giustinelli?

“All’Albano sto benissimo. C’è perfetta sintonia con la Famiglia Sette e (ride) credo che possa continuare a portare le borracce ancora per un po’! Scherzi a parte, credo in questo progetto e in queste persone che, come ci ricorda spesso il Presidente, ci mettono la faccia sin dal secolo scorso e fino a quando la mia esperienza sarà utile a questa società, mi vedrete ancora girare per i campi. La prossima Stagione alle porte mi vedrà come sempre a fianco di Stefano Sette per potenziare il Settore Giovanile e la Scuola Calcio di Elite e non escludo la mia presenza in campo con le categorie più giovani, vista in ottica di crescita dei nostri Tecnici di Base. Poi, ovviamente, continuerò a scrivere di sport e di vita. Perché in fondo, sono solo un menestrello innamorato del pallone.”