Ssd Colonna, neo dg Angelo Carletta

Ssd Colonna, il neo direttore generale è Angelo Carletta. Le prime parole del dirigente: “Colpito positivamente da questa proposta”

0
56

Il Colonna è ripartito di slancio. Il lungo periodo caratterizzato dalla pandemia è stato duro per il club castellano come per tutte le società, ma grazie anche al recente accordo di sponsorizzazione con la “New Energy Gas e Luce” il Colonna ha sicuramente ripreso linfa. Il nuovo consiglio di amministrazione societario, sempre guidato dal presidente Simone Di Girolamo, ha individuato il nuovo direttore generale pescandolo all’interno dello staff già presente nel Colonna. Si tratta di Angelo Carletta, siciliano originario di San Cataldo (provincia di Caltanissetta) ma ormai castellano acquisito. Persona di alto spessore umano e professionale e già allenatore del gruppo 2012. “Che, chiarisco subito, non ho nessuna intenzione di mollare” dice Carletta con un sorriso. Il neo direttore generale parla del suo insediamento in questo delicato ruolo: “Devo dire che sono rimasto positivamente colpito dalla proposta, sinceramente non me l’aspettavo. So che abbiamo tanto lavoro da fare, ma questo non mi mette paura. Ho già interpretato questo ruolo a Rocca Priora con il presidente onorario Marco Amelia e con il suo papà Claudio a fare da massimo dirigente: è stata un’avventura molto impegnativa e formativa, sono pronto a mettere la mia esperienza a disposizione del Colonna anche fuori dal campo”. Il neo direttore generale parla delle persone che lo accompagneranno in questa nuova avventura: “Posso contare sulla presenza e la disponibilità di gente appassionata e competente: da David Pinci, che sarà il direttore sportivo del settore giovanile agonistico, a Sergio Raponi, che sarà ancora il responsabile della Scuola calcio. Senza dimenticare mister Domenico Fiorenza che fungerà da direttore tecnico del settore di base e il “prof” Giacomo Perno che curerà la preparazione atletica e motoria di tutte le squadre del Colonna, dai più grandi ai più piccoli”. La chiusura è un accenno ai programmi tecnici: “Vogliamo migliorare tutti gli organici delle nostre selezioni, siamo fiduciosi di poter essere competitivi in ogni campionato. Per la prima squadra a breve ci saranno due importanti novità: presenteremo, infatti, il nuovo direttore tecnico e il nuovo allenatore del gruppo che giocherà in Prima categoria”.

Print Friendly, PDF & Email