Tokyo 2020, una foto al giorno: il cuore di Paltrinieri

E Gregorio a furia di rinviare alla prossima vasca, alla prossima virata la crisi è arrivato per toccare secondo. Paltrinieri ha parlato di cuore e con il cuore ha conquistato un argento incredibile.

0
76

Nicola Gallo scrive per Meta Magazine il suo diario olimpico per immagine. Una foto per ogni giorno di Tokyo 2020, le XXXII Olimpiadi estive in corso in Giappone.

Era un giorno di bufera di neve, sono passati quasi trent’anni e Marco Alberello che dopo sarebbe stato ct della nazionale di fondo si ribellò ad un quarto posto per vincere l’argento nella bufera.

Gregorio Paltrinieri si è ribellato allo stesso modo: alla mononucleosi, ad un destino gli ha precluso la possibilità di un tris d’oro, che vedendo l’abisso ha deciso di affrontare gli 800 sl con la disperazione di chi può fare gara di testa e capire poi come gestire l’inevitabile crisi.

E Gregorio a furia di rinviare alla prossima vasca, alla prossima virata la crisi è arrivato per toccare secondo. Paltrinieri ha parlato di cuore e con il cuore ha conquistato un argento incredibile. Non c’è altro da aggiungere.

Print Friendly, PDF & Email