Giannini “Niente lavori allo stadio di Velletri, amministrazione Pd fa cilecca”

Lo dichiara in una nota il Consigliere Regionale del Lazio della Lega Daniele Giannini

0
76
danielegiannini
Daniele Giannini - Consigliere Regionale Lazio della Lega

“C’era finalmente l’occasione di eseguire dei lavori di ristrutturazione al vecchio stadio di calcio e atletica di Velletri, risalente a più di cinquant’anni fa, c’era anche un contributo in conto capitale di 50 mila euro da parte della Regione Lazio, tra l’altro richiesti dalla stessa amministrazione PD che guida il Comune, ma quest’ultima, nonostante i solleciti, non è riuscita a fornire la documentazione richiesta nei tempi previsti e i finanziamenti sono stati ritirati. Veramente un’occasione persa per gli sportivi, gli atleti e i cittadini veliterni in generale, che vergogna”. Così in una nota il consigliere regionale del Lazio della Lega, Daniele Giannini. “Nello specifico – prosegue – con una delibera dell’ottobre 2017 la Regione aveva indetto il bando ‘Sport in/e movimento’ per la riqualificazione dell’impiantistica sportiva, stanziando ben 6 milioni e mezzo di euro in tre anni, con concessione di fondi per interventi su impianti sportivi già esistenti. Nel caso di Velletri era stato presentato, infatti, un progetto per la manutenzione ordinaria e l’efficientamento energetico dello stadio ‘Giovanni Scavo’, struttura da oltre tremila posti a sedere. Niente da fare però, i soldi sono sfumati, così come la speranza di vedere l’ammodernamento dell’impianto in tempi brevi. Forse il sindaco Orlando Pocci, invece di strizzare l’occhiolino ai partiti di centrodestra e ai risultati delle elezioni politiche nazionali – conclude Giannini – dovrebbe prima occuparsi del proprio Comune e di portare a termine i progetti intrapresi”.