Villa degli Antonini sarà restaurata con i fondi del PNRR

Il 6 dicembre saranno presentati i lavori di restauro al pubblico.

0
146
scavi
Ritrovamento durante gli scavi a Villa Degli Antonini a Genzano

Villa degli Antonini a Genzano di Roma, casa natale degli imperatori Antonino Pio e Commodo, sarà oggetto di un articolato intervento di restauro, riqualificazione e valorizzazione per la fruizione al pubblico con i fondi del PNRR.

Il giorno 6 dicembre sarà presentato al pubblico il progetto in un incontro promosso dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma e per la provincia di Rieti e dall’Amministrazione Comunale di Genzano di Roma.

Il progetto è stato inserito e finanziato nell’ambito della linea di intervento del PNRR – “Giubileo 2025 – Dalla Roma Pagana alla Roma Cristiana”, Investimento 4.3 – I4.3, Caput Mundi – Next Generation EU per grandi eventi turistici, grazie ad un accordo tra Ministero della Cultura e Ministero del Turismo.

La Villa degli Antonini a Genzano, attribuita alla famiglia imperiale del II sec. d.C., sin dal 2010 è oggetto di ricerche archeologiche su concessione ministeriale da parte del Center for Heritage and Archaeological Studies (CHAS) della Montclair State University nell’ambito del ‘Villa of the Antonines’ Project.

Gli scavi hanno messo in luce, oltre al complesso termale già visibile in passato, un’area residenziale che conserva preziosi mosaici e uno straordinario piccolo anfiteatro che saranno inseriti nel programma di riqualificazione.

Il progetto è nella fase finale di elaborazione e prevede interventi di scavo, restauro, apprestamenti e percorsi per garantire la fruizione futura dell’area da parte di un ampio pubblico.

Mercoledì 6 Dicembre alle ore 16.30 presso il cinema Cynthianum, in viale Mazzini 9, saranno presentati alla cittadinanza tutto l’articolato progetto e le finalità dell’importante intervento su un sito di così grande rilevanza storica e archeologica che caratterizza il nostro territorio e la città di Genzano.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Carlo Zoccolotti, interverranno:

Arch. Lisa Lambusier, Soprintendente ABAP per l’area metropolitana di Roma e per la provincia di Rieti;

Dott.ssa Simona Carosi, Responsabile Unico del Progetto;

Arch. Valentina Milano, Direttore dei Lavori, Soprintendenza ABAP;

Prof.ssa Deborah Chatr Aryamontri,  Department of Classics and General Humanities – Montclair State University e co-direttrice del ‘Villa of the Antonines’ Project;

Arch. Laura Gasseau, progettista incaricata.

Grande soddisfazione del Sindaco di Genzano che ha dichiarato: “Con questo importante intervento si riuscirà a rendere fruibile al pubblico questo nostro immenso patrimonio archeologico e storico. La Villa degli Antonini deve diventare un polo di attrazione per tutti gli amanti della civiltà romana, ma anche per i nostri concittadini che hanno la fortuna di vivere in un territorio così ricco di storia e di cultura”.