Vis Artena, sfortunata sconfitta ad Ostia

Una sfortunata Vis Artena esce sconfitta dall’Anco Marzio di Ostia. Nonostante la sconfitta, buona la prestazione degli uomini di Punzi

0
382
calcio_inizio_vis_artena
Calcio di inizio Vis Artena

Una sfortunata Vis Artena esce sconfitta dall’Anco Marzio di Ostia. 1 a 0 il risultato finale. Nonostante la sconfitta, buona la prestazione degli uomini di Punzi

Ostiamare Lido (4-4-2): Giannini, Di Iacovo, Colantoni, Bellini (9’ st Attili), Pieri, Martorelli, Cabella, D’Astolfo, De Iulis (45’ st Olivetti), Bertoldi, Lazzeri (46’ st Ferrari). A disposizione: Barrago, Sarrocco, Scaccia, Pedone, Calveri, Dioguardi. Allenatore: Alfonso Greco.

Vis Artena (4-3-3):Scaramuzzino (31’ st Lo Scalzo), Capanna, Cristini (23’ st Origlia), Costantini, Montesi, Binaco, Crescenzo, Panella, Persichini (9’ st Viola), Pagliaroli (20’ st Di Curzio), Austoni (23’ st Marianelli). A disposizione:Cestrone, Sabelli, Gatta, Basilico. Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro: Dario Madonia da Palermo; Assistenti: Marco Corce da Nocera Inferiore e Marco Oralndo da Nocera Inferiore.

Ammoniti: Costantini, Crescenzo, Origlia (V); Giannini, D’Astolfo (O).

Espulsi: Costantini (V); D’Astolfo (O).

Angoli: 5 per la Vis, 2 per l’Ostiamare.

Recupero: 1’ pt, 5’ st.

Marcatori: Bertoldi (O).

Note:Mister Punzi si affida allo stesso 11 che ha sconfitto il Cassino. Vis Artena che si rende pericolosa con Crescenzo: all’ottavo minuto un tiro dal limite di poco fuori; al 14’ spara alto da pochi passi. La squadra rossoverde fa il gioco, l’Ostiamare non riesce mai a superare la trequarti avversaria. Al 24’ Binaco impegna Giannini con un tiro da fuori area. Nel secondo tempo la Vis riparte forte, ma il secondo cartellino giallo a Costantini cambia il volto alla partita. Greco getta nella mischia il terzo attaccante, Attili, e al 18’ l’Ostiamare sfrutta la superiorità numerica con Bertoldi, bravo a sfruttare un fortunato rimpallo. La squadra di casa prende fiducia e prova a raddoppiare, ma la Vis è stata brava a chiudere. Al 39’ i locali restano in 10 uomini grazie all’espulsione di D’Astolfo. La Vis tenta l’assalto finale, ma Giannini si è fatto trovare pronto.

Print Friendly, PDF & Email