Albano Basket presenta il nuovo progetto tecnico

Torna in Albano Basket il tecnico Elia Berna Berionni

0
140
bernaberionni
Elia Berna Berionni

L’Albano Basket riparte da un progetto tecnico all’insegna del rinnovamento con la forte volontà societaria di dare spazio ai ragazzi da far crescere mediante una programmazione di qualità sotto la guida di uno staff tecnico giovane. Quest’ultimo sarà coordinato da Elia Berna Berionni, rientrato in orbita Albano Basket, che potrà contare sulla stretta collaborazione di diversi tecnici federali: Paolo Palmeri confermato dopo l’ottimo lavoro della passata stagione, Gabriele Paolini di ritorno anch’egli all’Albano Basket, Giorgio Casciotti e Andrea Mariani, entrambi espressione autentica del movimento cestistico albanense essendo cresciuti negli anni come atleti nella palestra in via Vascarelle sin dalle categorie giovanili.
Elia Berna Berionni ha progetti chiari per il futuro: “Vogliamo crescere sotto ogni profilo valorizzando innanzitutto i ragazzi del nostro vivaio. Ognuno di loro deve avere l’opportunità di migliorare in un ambiente sano con prospettive ambiziose per il futuro”.
Il progetto tecnico di Albano Basket, in vista della stagione 2023 – 2024, riguarderà la prima squadra in Divisione Regionale 1 sino al minibasket passando attraverso le categorie giovanili dall’under 13 all’under 20. Ogni gruppo disputerà il proprio campionato federale, in alcuni casi in categoria Gold.
Il presidente Alessandro Novelli ha spiegato i programmi della società: “Il ritorno a casa di Elia e Gabriele è stata una decisione ponderata nel tempo ma fortemente voluta. Abbiamo confermato altresì senza il minimo dubbio Paolo Palmeri dopo l’ottima stagione; avevamo già in primavera questa idea che, lavorandoci nel corso delle settimane, abbiamo concretizzato con reciproca soddisfazione. Il programma, come detto più volte, è dare spazio ai ragazzi di Albano e tra questi rientrano anche le figure degli allenatori, cresciuti ed affermatisi ad Albano, a parte una parentesi di allontanamento sofferta per tutti. I tempi erano maturi per ricominciare il lavoro, ove tre anni fa era stato interrotto. Siamo sicuri che Paolo, Elia, Gabriele, Giorgio e Andrea, con spirito di appartenenza, svolgeranno un proficuo lavoro in palestra e siamo certi che i risultati non tradiranno le aspettative. In bocca al lupo a tutti, giocatori e allenatori, per una stagione di successi ma soprattutto di sereno lavoro!”.