Al San Sebastiano inaugurato servizio di odontostomatologia

Presente all'inaugurazione del reparto dell'Ospedale San Sebastiano di Frasati anche l'Assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato

0
281
odontostomatologia
Inaugurazione servizio Odontostomatologia all'Ospedale San Sebastiano di Frascati

L’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ha inaugurato questa mattina presso l’ospedale San Sebastiano di Frascati il servizio di Odontostomatologia alla presenza del Commissario Straordinario della Asl Roma 6, Narciso Mostarda, del Sindaco di Frascati, Francesca Sbardella e tutti gli altri sindaci del Distretto, del Direttore Generale Policlinico Tor Vergata, Giuseppe Quintavalle, del responsabile della nuova Unità Operativa prof. Claudio Arcuri e del Prof. Paolo Di Francesco Preside della Facoltà di Medicina – Università Tor Vergata.

La struttura è dotata di un ambulatorio composto di 3 studi gemelli con 3 riuniti odontoiatrici, 1 sala d’attesa e una sala per le visite.

Grande attenzione è stata posta nella dotazione delle apparecchiature tecnologiche, infatti oltre alle tre poltrone odontoiatriche in configurazione completa, la struttura è dotata di 3 apparecchiature radiografiche endorali digitali e di tre scanner radiografici.

Medicina e patologia orale, chirurgia del cavo orale, diagnosi e trattamento delle malattie temporo-mandibolari e parodontali, traumatologia dentale, terapie conservative, endodontiche e protesiche, odontoiatria preventiva e implantologia saranno le attività che svolgerà la struttura in regime ambulatoriale a seconda della tipologia dei pazienti.

“Una importante sinergia tra il Policlinico Tor Vergata e la Asl Roma 6 che ci permette di ampliare l’offerta ai cittadini grazie alla nascita di questo servizio che punterà sulla ricerca, sulla formazione continua dei nostri specialisti e sulla riduzione delle diseguaglianze sociali. Oggi i più fragili e i più poveri non riescono ad accedere alle cure odontoiatriche e noi dobbiamo abbattere queste distanze” ha commentato l’Assessore D’Amato al termine della cerimonia.