Ad Albano Laziale anche la Media Conciliazione

Le dichiarazioni del sindaco di Albano Laziale Nicola Marini presente al Palazzo di Giustizia assieme alle amministrazioni di Frascati e Velletri

0
697
marini_tribunale
Nicola Marini al Palazzo di Giustizia di Albano

Nella mattinata di oggi, venerdì 13 ottobre, presso la sede distaccata di Albano Laziale del Tribunale di Velletri, è stata inaugurata la Camera per la Media Conciliazione dell’Ordine Forense, che si aggiunge alle attività del Giudice di Pace. Alla cerimonia, oltre al Sindaco di Albano Laziale Nicola Marini e all’Avv. Stefano Armati coordinatore della Media Conciliazione, hanno preso la parola il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, Avv. Giovanbattista Maggiorelli, e il Presidente del Tribunale di Velletri, Dott.ssa Mariella Roberti. Presenti anche le Forze dell’Ordine e le Amministrazioni dei Comuni di Velletri e Frascati. Sull’inizio delle attività è intervenuto il Sindaco Nicola Marini: «Il Palazzo di Giustizia di Albano Laziale è patrimonio collettivo, costruito con finanziamento pubblico su iniziativa del Ministero di Grazia e Giustizia in accordo con l’Amministrazione. Ritengo sia giusto ed opportuno che questo edificio continui ad essere al servizio delle attività giudiziarie. Vorrei ringraziare l’ex Presidente del Tribunale di Velletri, Dott. Francesco Monastero, l’attuale Presidente Dott.ssa Mariella Roberti, insieme al Dirigente Amministrativo Dott.ssa Caterina Stranieri e all’Ing. Vito Bruno, per aver voluto restituire al suo giusto utilizzo questa struttura. Nel rispetto del progetto originario del palazzo, in un’ala del piano terra, verrà trasferita la sede del Comando Associato della Polizia Locale di Albano Laziale e Castel Gandolfo. La struttura inoltre potrà usufruire anche della rete di fibra ottica a banda larga, messa in opera con risorse proprie dall’Amministrazione Comunale, oltre ad avere a disposizione parcheggi capienti a poca distanza pedonale. Ritengo che aver riportato alla piena attività il Palazzo di Giustizia di Albano Laziale, rappresenti un esempio di fattiva collaborazione fra diversi livelli di organi dello Stato e di corretta amministrazione della cosa pubblica».

Print Friendly, PDF & Email