Albano, opposizione attacca il centrosinistra sulle cartelle esattoriali

Nota dei Consiglieri Comunali di Albano di Fratelli d'Italia e Insieme per Pavona

0
409
palazzo-savelli
Sala Nobile Palazzo Savelli

l Sindaco e la sua maggioranza a guida PD hanno deciso di non esercitare l’opzione offerta dal Governo Meloni di applicare l’annullamento automatico delle somme dovute a titolo di interessi, di sanzioni e di interessi di mora per le cartelle di importo residuo al fino a 1.000 euro ed emesse dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015.
In un momento così delicato in cui versano economicamente tantissimi cittadini, solo Fratelli D’Italia ed Insieme per Pavona hanno votato contro la proposta del Sindaco.
Evidentemente la maggioranza ha bisogno di far cassa per pagare gli inutili sperperi di cui siamo giornalmente testimoni”. Lo scrivono in una nota i Consiglieri Comunali di Albano Laziale Massimo Ferrarini, Federica Nobilio, Roberto Cuccioletta, Matteo Orciuoli, Pina Guglielmino, Romeo Giorgi e Marco Moresco.