Albano, pubblicato l’avviso pubblico per l’assistenza domiciliare ai malati di Alzheimer

0
2440
avviso_alzheimer
Avviso pubblico Alzheimer
avviso_alzheimer
Avviso pubblico Alzheimer

Pubblicato l’avviso per il servizio di assistenza domiciliare diretta in favore dei malati di Alzheimer. Il Comune di Albano Laziale è capofila d’ambito del distretto “Roma H”.

I destinatari dei servizi sono i cittadini affetti da patologia di Alzheimer residenti nei sei distretti dell’ambito territoriale RM H (ora RM 6) ovvero:

  • Distretto RMH1: Comuni di Colonna, Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone, Monte Compatri, Rocca di Papa e Rocca Priora.
  • Distretto RMH2: Comuni di Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano di Roma, Lanuvio e Nemi.
  • Distretto RMH3: Comuni di Ciampino e Marino.
  • Distretto RMH4: Comuni di Ardea e Pomezia.
  • Distretto RMH5: Comuni di Velletri e Lariano.
  • Distretto RMH6: Comuni di Anzio e Nettuno.

Il personale dell’Ente Gestore fornirà prestazioni che saranno stabilite all’interno del “Piano di Assistenza Infermieristica”. Saranno stimolate le abilità cognitive residue del malato con tecniche appropriate allontanando il più possibile il momento della perdita completa della memoria, saranno attivate pratiche per ridurre i comportamenti disfunzionali del malato mediante l’ausilio di specifiche strategie relazionali ed occupazionali. Inoltre sarà offerto un aiuto concreto ai familiari affinché possano vivere più serenamente la malattia.

Per partecipare all’avviso occorre presentare la domanda sull’apposita modulistica, predisposta dagli uffici competenti, al proprio comune di residenza, corredata dalla certificazione di malattia rilasciata dall’ “Unità Valutativa Alzheimer”, dall’attestazione ISEE e dalla copia del documento di riconoscimento in corso di validità.

Il Consigliere comunale Gabriele Sepio ha commentato: «L’Amministrazione di Albano Laziale è stata ancora una volta scelta come Capofila di un progetto di grande valore sociale, come già avvenuto per altri importanti progetti, come quello in tema di  immigrazione, case famiglie, disabili gravissimi e abusi online. Un riconoscimento che ci inorgoglisce e che riconosce alla nostra Amministrazione il grande lavoro che viene portato avanti nelle politiche sociali, a favore delle fasce più deboli e dei malati, nonostante i numerosi sacrifici che in questi anni sono stati richiesti agli enti locali. Un riconoscimento anche per la qualità professionale della Responsabile Dottoressa Margherita Camarda e di tutto il Servizio Sociale».

Per informazioni relative al presente avviso, è possibile contattare:

Print Friendly, PDF & Email