Anche Albano istituisce il tavolo permanente delle libere professioni

Soddisfatti il Consigliere Comunale di Albano e responsabile regionale del dipartimento libere professioni di Fratelli d'Italia Roberto Cuccioletta ed il Sindaco Borelli

0
186
palazzo_savelli
Palazzo Savelli di Albano Laziale

“Con l’istituzione del Tavolo Permanente delle Professioni nel Lazio ad Albano Laziale, il Sindaco Massimiliano Borelli dimostra di voler dare ascolto ai professionisti e confrontarsi con loro sulle loro esigenze e sui provvedimenti che riguardano le loro attività. Da sempre consideriamo la rappresentanza libero professionale uno strumento strategico per trovare soluzioni efficaci ai problemi complessi ed il Tavolo Permanente renderà possibile una migliore integrazione tra professionisti e l’Amministrazione di Albano. Le libere professioni  rappresentano uno strategico interlocutore qualificato, sia per l’elevato e diffuso bagaglio culturale, sia per le casistiche che si trovano ad affrontare, oltre ad essere un affidabile “termometro” dei settori di interesse, consentendo all’Amministrazione di elevare e rendere più efficienti i servizi ai cittadini, alle famiglie, alle imprese” . Lo afferma il Coordinatore Regionale del Dipartimento Professioni e Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia, Roberto Cuccioletta.

Una proposta, quella del Tavolo delle Professioni, a cui Fratelli d’Italia crede molto e su cui i suoi dirigenti sul territorio stanno lavorando da tempo, che è già realtà in molte città dove la destra governa, come ad esempio il Comune di Palombara Sabina, ma che riesce ad avere ascolto anche in realtà amministrative di diverso e opposto segno politico, come quella di Albano Laziale, ciò testimoniato dalle parole del Sindaco Massimiliano Borelli: “Le sfide che abbiamo di fronte – scrive il Sindaco Dem di Albano – come comunità ci impongono di coinvolgere ed ascoltare tutte le rappresentanze sociali, senza preclusioni e steccati. Un metodo di lavoro che ha sempre fatto parte del mio agire da pubblico amministratore. In questo senso, accogliendo il suggerimento del consigliere Cuccioletta, abbiamo deliberato in Giunta l’istituzione di  un “Tavolo delle Libere Professioni” composto dai rappresentanti degli Uffici comunali e da rappresentanti degli Ordini e Collegi Professionali. Con questo Tavolo vogliamo incentivare un rapporto di collaborazione con i tanti bravi professionisti che operano nel nostro territorio. Vogliamo instaurare un costante confronto e consultazione formale su   argomenti di interesse comune, come il potenziamento delle infrastrutture, l’efficientamento dei servizi pubblici e privati, il governo del territorio, il supporto alle imprese, la programmazione in tema di piano strategico comunale e territoriale. Siamo convinti che un tale rapporto possa essere un valore aggiunto per la nostra Città”. Ha concluso Borelli.