Archivio Riccardi racconta Vittorio De Sica

0
2017

0baa6a75362d1e27da3d5891dafae451_XLIn occasione dei quarant’anni della scomparsa di Vittorio De Sica, Archivio Riccardi rende omaggio al grande artista con un nuovo libro fotografico edito da Armando Editore, a cura di Vittorio Esposito.

Nato a Sora il 7 luglio del 1901, Vittorio De Sica è una delle figure più importanti nel panorama del cinema italiano. Attore, regista e sceneggiatore, rappresenta un caso unico nella storia del cinema italiano: quattro premi Oscar vinti, oltre a una nomination nel 1957. Considerato come uno dei maggiori esponenti del neorealismo, i suoi lavori sono stati inseriti tra i 15 film che hanno maggiormente influenzato la storia del cinema mondiale. Il libro dedicato a De Sica percorre la carriera artistica del regista raccontata anche attraverso un ricco percorso fatto di immagini, delle quali molte mai pubblicate prima, il tutto introdotto dalla primogenita del regista, Emi De Sica, la quale racconta divertita gli inizi a teatro, la vita sul set, il lavoro con gli attori e l’omaggio dello star-system hollywoodiano.  Proprio sua figlia ha dichiarato: “E’ stato un attore che amava gli attori, cosa rara nel mondo dello spettacolo, e non era mai in competizione con loro e da regista o da “collega” ha sempre cercato di metterne in risalto le caratteristiche che potevano valorizzarne il ruolo da loro interpretato.”

Il libro verrà presentato in anteprima durante la serata di beneficenza “Omaggio a Vittorio De Sica”, venerdì 14 novembre alle 19.00 presso Heaven Gourmet Club di Roma, dove per l’occasione sarà allestita una mostra a tema con le immagini provenienti dall’Archivio Riccardi e presenti all’interno della pubblicazione. Testimonial della serata sarà Lino Capolicchio, grande attore che con il regista ha interpretato il bellissimo film “Il giardino dei Finzi-Contini”, vincitore del premio Oscar nel 1972 come miglior film straniero. Inoltre il poeta romanesco, Luigi Salustri, declamerà dei versi scritti da lui e dedicati al grande regista.

La mostra proseguirà a Spazio5, in via Crescenzio 99/d a Roma, da lunedì 17 Novembre, tutti i pomeriggi dalle 16.00 alle 19.00.