Asd Fiano Romano, Ciriaci: “Abbiamo fatto tornare il sorriso ai bambini”

Il responsabile della scuola calcio illustra il progetto della società con i ragazzi

0
101
lucaciriaci
Luca Ciriaci

Fiano Romano, Ciriaci: “Abbiamo fatto tornare il sorriso ai bambini”

Il responsabile della scuola calcio illustra il progetto della società con i ragazzi

Lo sviluppo e la crescita dei bambini è un fattore determinate per una società e, lavorare nel giusto modo porta i suoi frutti sia in termini di iscrizioni che di reputazione. Il Fiano Romano, con il  suo responsabile della scuola calcio, Luca Ciriaci, sta facendo on ottimo lavoro e la cura dei dettagli sta facendo la differenza: “Quest’anno abbiamo visto un aumento esponenziale degli iscritti, sono circa 220 e gran parte del merito va alle direttive della società che ha scelto di prendere tutti istruttori con il patentino o con il certificato ISEF. La crescita dei ragazzi è seguita meticolosamente e la cura dei minimi dettagli è la nostra priorità. La scuola calcio lavora con dei gruppi che vanno dai 2009 fino ad arrivare ai 2015/2016. Per i più ci sono tre allenamenti settimanali più la partita del sabato, per i più piccoli due allenamenti più la partita. In aggiunta ai consueti allenamenti, abbiamo optato per delle lezioni di tecnica individuale e coordinazione, dove tutti i ragazzi vanno a sviluppare le loro capacità lavorando sullo specifico. A livello strutturale non ci possiamo lamentare, abbiamo a disposizione delle ottime strutture. In aiuto agli allenatori abbiamo messo a loro disposizione due preparatori dei portieri, uno per il blocco dei più giovani e uno per la fascia dei più grandi. Il nostro lavoro però non si ferma qui: sappiamo quanto questa pandemia abbia influito a livello psico-sociale sui ragazzi e, proprio per questo, abbiamo deciso di inserire la figura della psicologa. Con le vengono effettuate delle riunioni a cadenza mensile dove gestiamo i possibili problemi dei ragazzi. Siamo orgogliosi di dire che con noi i bambini crescono in un’ottima atmosfera, senza pressioni per il risultato e soprattutto vengono al campo imparando, giocando e divertendosi.  Questa è la nostra ricetta vincente. A livello personale mi occupo della scuola calcio da molti anni e ormai da più di qualche anno che sono al Fiano Romano e devo dire che mi sto trovando molto bene. Abbiamo una segreteria funzionale che cura tutti i minimi particolari, abbiamo affrontato e superato il discorso Covid riportando i bambini al campo e facendogli tornare il sorriso, che è la cosa più importante. Concludo ringraziando tutti i genitori che hanno creduto in noi e ringraziando la società che ci permette di lavorare in completa autonomia e libertà”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa della

Print Friendly, PDF & Email