Balzoni “I nostri interlocutori sono i cittadini”

Ciampino, Giorgio Balzoni dopo il primo turno di domenica: “I nostri interlocutori sono i cittadini, ne convinceremo tanti altri sulle nostre proposte”

0
317
balzoni
Giorgio Balzoni

Le votazioni di domenica 26 maggio hanno visto Giorgio Balzoni, candidato a sindaco di Ciampino per la coalizione di centrosinistra, chiudere in testa con il 35.36 % delle preferenze mettendo dietro la destra e la Lega. Invertita, dunque, la tendenza delle europee. Il giornalista ed ex vicedirettore del TG1 ha commentato: “Chi ama davvero Ciampino è arrivato primo in una competizione che sapevamo particolarmente difficile. Il centrosinistra e il Partito Democratico, in particolare, ripartono da questo risultato significativo per iniziare a costruire il futuro. Mi sono speso in modo particolare per far comprendere ai cittadini i miei progetti per la città. I prossimi 15 giorni, in attesa del ballottaggio, serviranno a spiegare di più e meglio il nostro programma. Sostenuto dalla maggioranza dei cittadini che già ci hanno dato fiducia e da tutti coloro che si aggiungeranno, miro a garantire, in prima persona, la riunificazione della città dopo settimane di confronto elettorale talora anche aspro su posizioni variegate. Le ragioni forti di una Ciampino unita attorno a idee e progetti ambiziosi, grazie ad un’amministrazione sana e rinnovata, dovranno prevalere su egoismi e incomprensioni. È un percorso, questo, fondamentale. Da qui al secondo turno, uno degli impegni più importanti che mi assumo sarà portare più cittadini di Ciampino a sceglierci per le idee che proponiamo, senza giochi politici o sotterfugi poco trasparenti. Come candidato civico lo ritengo un dovere morale. Come candidato che crede nel valore profondo della partecipazione, che è il senso stesso della democrazia, lo auspico fortemente. Arriveremo insieme all’elezione per poter dire, davvero, che a vincere saranno stati tutti i cittadini di Ciampino: protagonisti, insieme a noi, a porte aperte, nella costruzione del proprio futuro”.

Print Friendly, PDF & Email