Calcio a 5, l’Albano a Ferentino per confermarsi

"Siamo padroni del nostro destino" commenta il portiere dell'Albano Calcio a 5 Alessandro Casciotti prima della trasferta

0
451
futsalalbano

Giornata interlocutoria la quarta di ritorno con le formazioni di vertice che sono attese da un turno che sulla carta non dovrebbe dare troppi scossoni alla classifica. Real Castel Fontana, PGS Santa Gemma e Atletico Ciampino affrontano tre formazioni impelagate nelle sabbie mobili della lotta salvezza: Città di Pontinia, Uni Pomezia e Roma Futsal. Più difficile la trasferta dell’Albano a Ferentino che, dopo una partenza difficile, si è tirato fuori dalle ultime cinque posizioni e staziona nel gruppo di centro classifica.

I ragazzi di Sette non si possono permettere passi falsi e devono guardare avanti, con l’Atletico Ciampino a sei lunghezze e lo scontro diretto ancora da giocare.

Alessandro Casciotti, portiere dell’Albano, sprona i compagni: “Dobbiamo guardare avanti e lottare per scalare le posizioni in classifica. Sono convinto – prosegue Casciotti – che abbiamo le possibilità di lottare per le posizioni di vertice, ma i primi che ci dobbiamo credere siamo noi giocatori. In questa fase del campionato la giusta mentalità e le motivazioni possono fare la differenza. L’Albano dopo anni di sofferenza è tornata competitiva e abbiamo un bel gruppo, coeso e ben preparato. Ci sono tutte le condizioni per toglierci delle gran belle soddisfazioni.”

Intanto ha ripreso ad allenarsi Simone Del Pidio. Il “Muflone”, frenato nella prima parte della stagione da problemi di carattere professionale, è a disposizione di Mister Sette e rappresenta un rinforzo di prim’ordine per la compagine castellana.

Sotto l’Albano, il Gap di Pomposelli va a Zagarolo, mentre Technology e Vigor Perconti rappresenta lo scontro diretto per due formazioni che cercano i punti per colmare il divario con il quarto posto. Come sempre, quindi, ancora un turno che puo riservare sorprese e sconvolgimenti in ottica promozione e retrocessione. Un campionato che, a dieci giornate dalla fine, mantiene ancora tutto aperto.